Berlusconi bistrattato oltremanica

Probabilmente non conosce abbastanza l’etichetta (non quella di una giacca appena acquistata), specie quella inglese oltremanica. Con il suo inconfondibile humor (ritoccato pure quello dal bisturi), il nostro Presidente ne ha combinata una delle sue, subendo il rimprovero della regina Elisabetta d’Inghilterra. Lei, con i suoi cappellini asciutti (da lancio del disco in campagna), di bon ton ne saprà pure qualcosa!

Il Premier italiano è veramente un simpaticone di buona compagnia. Lo potremmo assomigliare alla fenice, perché come questo volatile mitologico è capace di rinascere dalle proprie ceneri (quelle del chirurgo plastico) e negli anni ci è parso sempre più giovane e “tirato”.

Non vi pare somigli al protagonista del telefilm cult degli anni ’80 “L’uomo dai sei milioni di dollari” detto anche “Uomo bionico”? Berlusconi, come lui, ha un fiuto eccezionale (guarda Mara Carfagna, Ministra alle Pari Opportunità). Ed una voce stridula megafonica che supera le barriere del suono. Ce ne siamo accorti qualche giorno fa, in occasione del G20. Il forum, tenutosi a Londra ai primi di Aprile, ha visto la partecipazione dei “Grandi” della terra, riuniti per trattare, fra i vari punti in programma, un piano efficace a risollevare l’economia mondiale.

E Berlusconi ha pensato bene di contribuire con la sua giovialità, sfoderando un sorriso incapsulato che fa invidia persino a Franco Califano.

“Mister Obama” ha gridato e la Regina Elisabetta d’Inghilterra lo ha rimproverato come i bimbi all’asilo, dicendogli “ Che ti urli !”. Diciamo che la Queen non ha detto proprio così ma ci piace pensarlo (sembra abbia asserito un po’ seccata: “Ma chi è?”).

E lui? Ha proseguito il summit con nochalance e si è fatto fotografare tra Obama (con il pollice alto) e Medvedev, attribuendosi (come al solito) il merito di aver favorito buoni rapporti tra due grandi della terra.

Berlusconi… Berlusconi…


Potrebbero interessarti anche...