Aumentare l’imposta sugli alcolici, salverà il mondo dal precariato!

http://www.liboriobutera.com/wp-content/uploads/2010/01/vino.jpg

A chi non beve vino, Dio neghi pure l’acqua! Certo è che se continuiamo con quest’andazzo, l’arsura salverà il mondo dal precariato e dalla mancanza di spiccioli. Infatti, le campane suonano a festa nel Pd, perché tra i corridoi del partito corre voce di un emendamento salva-precari. In pratica alzando l’imposta di fabbricazione su “Birra, alcolici intermedi e alcol etilico”, si garantisce continuità retributiva con un maggior gettito (110 milioni di euro circa ) dei Co.Co. Co. e dei lavoratori a progetto, anche nel caso in cui il committente o datore non abbia versato i contributi regolarmente. Nell’intento di sostenere periodi “scoperti” e inevitabilmente irrecuperabili.
Quante vie traverse si dovranno ancora percorrere per trovare una soluzione a questa piaga sociale del precariato?


Potrebbero interessarti anche...