Gli Istituti Nautici e la loro fine – Ci scrive un ITP

Insegno al I.T.Nautico “L.Acciaiuoli” di Ortona (CH) e a quanto pare la materia in oggetto che oramai insegno da 9 anni, pare debba andare in pensione: ma a favore di qualcos’altro, mi sembra. Nel biennio sembra sia comparsa informatica. Ma è mai possibile che in un’indirizzo Nautico debba sparire una materia professionalizzante? Prima di quest’avventura sono stato per 18 anni un marittimo fino al grado di comandante e come i miei allievi ho fatto tesoro degli insegnamenti dettatimi da professionisti del settore. Ora questo maledetto stato sta mettendoci tutti in fuorigioco negandoci i diritti fin qui acquisiti. Io lasciai il mare per un’inabilità sopraggiunta nei miei migliori anni. Ora purtroppo arriva la legnata più dura da chi ho servito finora al meglio e con molto rispetto. Ecco appunto il rispetto che manca in questo momento e che continuamente noi docenti stiamo chiedendo a tutti con umiltà.

Marino Brandimarte






Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Walter B. ha detto:

    A quanto pare, per il ministero quello nautico sembra un settore da relegare ad altri ambiti d’istruzione.  Basta fare corsi professionalizzanti agli stranieri per metterli sulle navi da crociera a quattro spiccioli.
    Grazie a chi ha votato Berlusconi
     

  2. pippo ha detto:

    ringrazia oltre al nanetto gli amici di sx che per una manciata di voto non hanno mai attuato la riforma quando serviva !

  3. Marino ha detto:

    E’ vero, non abbiamo avuto considerazioni da entrambi gli schieramenti, solamente piccoli contentini.