Un altro passo avanti, anzi il penultimo, visto che il TFA è in attesa della registrazione alla Corte dei Conti, il ministero pubblica il decreto 04 aprile 2011, di attuazione del decreto sulla “formazione iniziale degli insegnanti“. Potranno partecipare anche gli insegnanti diplomati della scuola primaria e dell’infanzia. Vi riportiamo qui di seguito l’ottimo articolo pubblicato da OrizzonteScuola che evidenzia tutte le novità:

I corsi di laurea magistrale

Le Università possono istituire ed attivare, anche con le modalità di cui al DM n. 249/2010, art. 4:

a) i corsi di studio di cui all’art. 1, lettera a) presso le Università sedi dei corsi di laurea in Scienze della Formazione Primaria ex lege 341/90 (quadriennale);
b) i corsi di laurea magistrale di cui all’art. 1, comma 1, lettera b), nel numero massimo di uno per Regione, oppure di uno per gruppo di Regioni, relativamente a ciascuna classe di abilitazione.

Il TFA

I percorsi da considerare per il TFA sono due

I TFA attivati al termine delle relative lauree magistrali per l’insegnamento nelle scuole secondarie di primo grado
I TFA da attivare nell’a.a. 2011/12 per chi è già in possesso di laurea

Altri percorsi

Il decreto prevede

i corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità
i corsi di perfezionamento per l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera di cui all’art. 14;
i percorsi formativi finalizzati al conseguimento dell’abilitazione per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria destinati ai diplomati che hanno titolo all’insegnamento nella scuola materna e nella scuola elementare ai sensi del decreto del Ministro della pubblica istruzione 10 marzo 1997 pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 175 del 29 luglio 1997.