Avvertenze – Ecco il decalogo per gli internauti

PER UN RAGAZZO/A:
􀀁 Se sapessi che il vicino di casa o il tuo professore potrebbero leggere quello che hai inserito online, scriveresti le stesse cose e
nella stessa forma?
􀀁 Sei sicuro che le foto e le informazioni che pubblichi ti piaceranno anche tra qualche anno?
􀀁 Prima di caricare/postare la «foto ridicola» di un amico, ti sei chiesto se a te farebbe piacere trovarti nella stessa situazione?
􀀁 I membri dei gruppi ai quali sei iscritto possono leggere le tue informazioni personali?
􀀁 Sei sicuro che mostreresti «quella» foto anche al tuo nuovo ragazzo/a?

PER UN GENITORE:
􀀁 Hai spiegato a tuo fi glio che non deve toccare il fornello acceso, lo hai educato ad attraversare la strada, a «non prendere caramelle dagli sconosciuti»… ma gli hai insegnato a riconoscere i segnali di pericolo in rete?
􀀁 Gli hai insegnato a difendersi dalle aggressioni dei potenziali provocatori, degli adescatori online? A non raccontare a tutti, anche a sconosciuti, la sua vita privata e quella degli amici?
􀀁 Hai mai provato a navigare insieme a tuo fi glio?
􀀁 Gli hai chiesto di mostrarti come si usa internet?
􀀁 A quali gruppi è iscritto?
􀀁 Gli hai mai chiesto se è stato vittima di cyberbullismo?

PER CHI CERCA LAVORO:
􀀁 Sai che le società di selezione del personale cercano informazioni sui candidati utilizzando i principali motori di ricerca online?
􀀁 Le foto che hai pubblicato sui social network, e i post che hai inserito potranno danneggiarti nella ricerca del tuo prossimo lavoro?
􀀁 Il curriculum che hai spedito all’azienda corrisponde con quello che hai messo su internet?
􀀁 Quello che racconti della tua vita nelle tue «chiacchiere online» è coerente con le tue aspirazioni professionali?

PER UN UTENTE «ESPERTO»:
􀀁 Hai verificato come sono impostati i livelli di privacy della tua identità?
􀀁 Hai violato il diritto alla riservatezza di qualcuno pubblicando «quel» materiale?
􀀁 Hai commesso un reato mostrando quelle foto a tutti, scrivendo quei post?
􀀁 Hai verifi cato chi detiene la «licenza d’uso», le «royalty» e la proprietà intellettuale della documentazione, delle immagini o dei video che hai inserito online?

PER UN PROFESSIONISTA
􀀁 Il gruppo di persone abilitate a interagire con la tua identità corrisponde al target professionale che ti sei prefi ssato di raggiungere?
􀀁 I gruppi ai quali sei iscritto sui social network possono avere effetti negativi sul tuo lavoro?
􀀁 Se vieni contestato online da un componente iscritto alla tua rete di social network, sei preparato a reagire in maniera appropriata?
􀀁 Hai valutato se stai condividendo informazioni con qualcuno che può danneggiarti?
􀀁 Sai che numerosi servizi di chat – inclusi quelli offerti dai siti di social network – permettono di registrare e conservare il contenuto della conversazione avvenuta con gli altri utenti?

via ItaliaOggi

Potrebbero interessarti anche...