Firefox: come risolvere i prblemi del Plugin-Container?


Il Plugin-Container fa impazzire il mondo!

Firefox di Mozilla è fra i browser più utilizzati ed apprezzati, o forse è meglio dire era fra i browser più apprezzati. Il vecchio browser “indipendente” non è più quello di una volta. E dire che per diffusione segue molto da vicino Chrome, il browser di Google.

E’ inutile dire che sono un affezionato, ho abbandonato il vecchio IE praticamente non appena è uscrita la prima versione di Firefox trovandomi subito bene sia per la velocità che per i servizi che via via ha integrato.

In questi ultimi mesi non è più così, Firefox non è più quello di una volta, ahimé!

Il problema ha un nome è un cognome si chiama Plugin-container.exe, un processo che in realtà dovrebbe preservare i crash del browse di Mozilla, ma in pratica sembra causarli con risultati non proprio degni del vecchio Firefox.

La navigazione è rallentata, spesso va il crash e assorbe parecchia memoria. A quanto pare non è neanche possibile disabilitare il “terribile” plugin-container.exe.

Ho provato a fare un giro nel web nella speranza di riuscire a trovare indicazioni utili senza riuscirvi, sicuramente fra i lettori di A Ruota Libera c’è chi è più informato di me, se così è, mi aspetto di ricevere nei  commenti consigli utili, ovviamente che non siano semplicemente di passare a Chrome 🙂

Potrebbero interessarti anche...