Sanremo 2017 – Vince la canzonetta divertente ed allegra

L’edizione del Festival di Sanremo 2017 consacra la canzonetta allegra e divertente, con buona pace di tutti.

Il Festival di Sanremo è un po’ come quelli che votavano la DC, tutti giuravano di non votarla ma alla conta dei voti risultava il partito più votato dagli italiani e con il senno di poi abbiamo compreso anche il perchè.

Così è il festival della canzone italiana, Sanremo.

Vince la conzonetta allegra e divertente, vince Occidentali’s Karma

Sinceramente sin da subito avevo dato come vincente Fiorella Mannoia, il testo mi piaceva, mi piaceva anche l’interpretazione della signora della musica italiana, ma la canzone di Francesco Gabbani mi divertiva.

Il motivetto allegro e divertente della canzone e il balletto semplice (accessibile a tutti) ma coordinato che accompagnava il motivetto me lo facevano collocare fra i primi tre, invece con mio stesso stupore è arrivato primo.

Sanremo 2017 da record: in due anni consecutivi ha vinto Sanremo Giovani e Big

La scimmia nuda di Francesco Gabbani è da record, in due anni consecutivi (non era mai successo prima) si è aggiudicato Sanremo giovani nel 2016 con Amen, e Sanremo Big nel 2017 con Occidentali’s Karma.

I veri vincitori di sanremo 2017

I veri vincitori di Sanremo 2017 sono gli italiani che si sono aggrappati ad una manifestazione storica del nostro Paese quasi a voler ricordare e ritornare ai “fasti” di un tempo.

La conduzione di Carlo Conti è stata impeccabile, Maria De Filippi un po’ “goffa” e fuori tempo, ma si è portata con se i fans di Mediaset, regalando numeri da capogiro all’edizione di quest’anno e confermando l’astuzia di Carlo Conti.

Gli ascolti di Sanremo 2017

Gli ascolti della finale, anche se devo ammettere di essermi addormentato dopo Gabbani, sono altissimi: 12 mln con il 58%. Mentre durante l’esibizione del vincitore dell’edizione di Sanremo 2017 la media è stata di 12 milioni 22 mila spettatori con il 58.4%. Si tratta del miglior risultato dal 2002.

Potrebbero interessarti anche...