Convegno – Glomerulonefrite Membranosa: Diagnosi e Terapie’.

Il suggestivo Castello di Arechi, a Salerno, ha fatto da sfondo, nella piovosa prima giornata di primavera, al Convegno ‘ Glomerulonefrite Membranosa: Diagnosi e Terapie’.

 

L’incontro, patrocinato dall’ Ordine dei Medici di Salerno e dalla ASL Salerno, è stato organizzato dalla SIPMel ( Società Italiana di Patologia Clinica e Medicina di Laboratorio).
A fare gli onori di casa, infatti, il dr. Riccardo Grimaldi, vicepresidente Nazionale SIPMel, il dr. Bruno Talento, Presidente SIPMel per la Regione Campania, la dr.ssa Maria Ludovica Genna, Dirigente Medico AORN Cardarelli, e il dr. Giovanni Grande, primario della Patologia Clinica dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.
Dopo l’introduzione del Presidente Talento, che ha illustrato anche un breve excursus storico relativo alla sede congressuale, si è entrati nel vivo dell’argomento.
I relatori, esperti che operano sia sul territorio campano (dr. Giuseppe Gigliotti, dr. Michelangelo Nigro, dall’ ospedale di Eboli, dr.ssa Paola Sabatini, dall’ospedale di Nocera inferiore) che al di fuori di esso (dr. Vincenzo Montinaro e dr.ssa Marilina Tampoia, del Policlinico Unversitario di Bari) hanno evidenziato come indagini di laboratorio sempre più accurate possano fornire ai clinici dati e parametri utili ad un preciso inquadramento della malattia e ad un attento monitoraggio dell’andamento di essa.
Il convegno si è concluso con il vivace dibattito a cui ha partecipato la folta platea, composta da medici, biologi e tecnici addetti ai lavori.
Prossimo appuntamento il giorno 28 marzo 2018 presso la Sala del Consiglio Metropolitano di Napoli ( Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova) per l’incontro ‘ La Medicina di Genere tra presente e futuro in Campania’, dove interverra’ anche la sen. Paola Boldrini.

Potrebbero interessarti anche...