Abbia rispetto per chi è costetto a pulire i cessi per sfamare la famiglia

Ormai ha perso ogni freno inibitore, sono caduti i filtri ed ha gettato la maschera, ma non il mascherone. Berlusconi con una battuta pregna di sprezzo e odio offende in un sol colpo il 33% di elettori italiani, ma peggio ancora offende migliaia di padri e madri di famiglia costretti a “pulire i cessi” per sfamare la famiglia.

A 81 anni cerca ancora di tenere la scena, ma sono più le gaffe che il resto. Nel suo cuore c’è sempre il suo figlioccio adorato Renzi, segno che il sodalizio non è mai tramontato e probabilmente c’è sempre stato. In Renzi vede il suo successore e proprio per questo in questi anni la sua televisione lo ha sempre trattato bene. Non ha mai affondato i colpi, anche quando poteva.

Oggi si ritrova ostaggio di Salvini e lui ne soffre maledettamente. Salvini a differenza sua non ha dietro un impero economico e punta a governare e forse ci riuscirà grazie all’accordo con il M5S, accordo mal digerito dalla base dei Grillini, ma che stanno iniziando a farsene una ragione perchè la legge elettorale questo offre. Sulla Lega non aggiungo nulla sapete come la penso.

Il Berlusconi ne è consapevole e si diverte a fare il guastatore, lo fa ancora una volta sulla pelle degli italiani, anche di quei lavoratori costretti a lavare i cessi per sfamare la famiglia.

Potrebbero interessarti anche...