Anche io sono passato ad Iliad

Anche io alla fine ho ceduto alla telefonia low cost, fra le varie offerte disponibili sul mercato ho scelto Iliad per un motivo molto semplice: mi consente di chiamare gratuitamente i numeri fissi all’estero, ma devo dire che i 40 GB di traffico inclusi nell’offerta e i 3 GB da utilizzare eventualmente all’estero a soli 6,99 Euro mi hanno fatto capitolare.

Ho deciso, in questa prima fase, di non passare il mio numero, ma di attivare una nuova scheda con un nuovo numero. Lo utilizzerò per i dati. Successivamente se mi rendo conto che funziona tutto correttamente allora farò la portabilità.

Il costo dell’operazione per attivare una scheda Iliad è di poco più di 16 Euro

Ho aderito attraverso uno dei totem presente in un centro commerciale, ma potevo farlo anche attraverso internet, solo che il corriere mi avrebbe recapitato la scheda al mio indirizzo di residenza ed essendo in vacanza sarebbe stato impossibile.

Tuttavia il primo tentativo è andato a vuoto poichè il totem è andato in tilt, però si è trattenuto lo stesso i 16 Euro, ho avuto rassicurazioni che mi saranno restituiti a breve, vedremo nei prossimi giorni se è vero oppure no.

L’altro aspetto interessante è che durante la fase di registrazione Iliad, o meglio il sistema ti offre l’opportunuità di sceglierti il numero, non lo formuli completamente ma ti da l’opportinità di sceglierlo fra una serie di numeri proposti dal sistema.

L’avvento di Iliad sta portando le compagnie che fino adesso ci hanno “dissanguati” con opperte care, a rivedere al ribasso le proprie offerte, forse per la prima volta ci troviamo ad usufruire di una sana concorrenza?

 

Potrebbero interessarti anche...