Nicolosi, il centro etneo che punta sull’enogastronomia

Nicolosi è una ridente cittadina situata alle pendici dell’Etna, viene definita dai catanesi come la “porta dell’Etna”. Da qui passano tutti gli escursionisti che fanno tappa sulla montagna. Iddu la chiamano gli abitanti del luogo, ovvero Lui, il Vulcano.

l’Etna per il territorio costituisce una vera e propria ricchezza, gli abitanti delle pendici hanno un rapporto di amore sincero con il Vulcano che grazie ai suoi sbuffi arricchisce i terreni agricoli di tutto l’humus necessario per produrre ogni ben di Dio.

Nicolosi, o meglio gli abitanti di Nicolosi, lo ha capito e da tempo si sta concentrando a valorizzare i frutti della Montagna, dai funghi alle gustosissime mele dell’Etna. Negli ultimi anni a Nicolosi sono sorti diversi locali in concorrenza fra loro, ciascuno cerca di offrire il meglio, garantendo grande qualità e gusto per la gioia degli avventori.

La pizza con  farine di grani antichi

Uno dei segni distintivi sono le porzioni abbondanti e le mega pizze, davvero enormi e condite con ogni ben di Dio, purtroppo abbondano anche di sale, troppo per i miei gusti, ed è questa l’unica pecca che negli anni ho riscontrato. Per il resto invece promuovo tutto, anche la scelta di utilizzare per l’impasto farine di grani antichi, quali Timilia, Perciasacchi, Russello, Senator Cappelli e Biancolilla.

Gli ingredienti sono selezionati e il servizio è spesso professionale. La pecca sono i parcheggi, scarseggiano e sono tutti a pagamento, ma nonostante ciò Nicolosi è meta di tantissimi visitatori e appassionati di buona cucina.

 

Potrebbero interessarti anche...