Biella: la sfida degli Agrichef, le interviste ai partecipanti

Lunedì scorso, presso i Laboratori Biellesi per l’Occupabilità, è andata in scena la sfida degli agrichef piemontesi.

La sfida è organizzata ogni anno dalla Cia la Confederazione italiana agricoltori in collaborazione con Turismo Verde.

Turismo Verde si occupa di valorizzare gli agriturismi italiani, ormai diventati punto di riferimenti per chi ama un turismo fatto di cose buone e genuine.

La sfida ha contato 8 partecipanti che rappresentavano un po’ il territorio piemontese.

Per la provincia di Alessandria: Cascina Cerola (uova alla Marcellina), Agriturismo Olivazzi (Gran, Euv su piatto di pane), La Castagnola (salamino d’inverno); per la provincia di Asti: Agriturismo Bigatti (carne cruda battuta al coltello); per la provincia di Biella: La Fucina (Bugella), La Bessa (plin di paletta biellese su fonduta Maccagno e olio di nocciole); per la provincia di Cuneo: Al Nemoreto (coniglio all’Arneis); per la provincia di Torino: Cascina Branca (girello al sale); per Verbania: Cascina Chiara (brasato).

Con la partecipazione di In Cucina con Daiana abbiamo realizzato le interviste ai partecipanti. Per un mero disguido ne abbiamo saltato uno, Al Moretto di Cuneo, per questo ci scusiamo con la signora che ha realizzato un un coniglio all’Anais di tutto rispetto.

Ciascun partecipante doveva preparare un piatto del menu della giornata, quindi si iniziava dagli antipasti e si finiva al dolce. Proprio il dolce, preparato dall’agriturismo La Fucina, si è aggiudicato la gara e rappresenterà così il Piemonte nella gara nazionale.

La giuria era composta da autorità locali presieduta dal prof. Gangarossa ITP di cucina del locale Istituto Alberghiero “Gae Aulenti.

Di seguito le interviste video

Agriturismo Bigatti
Agriturismo Cascina Branca – Rivoli

Agriturismo Cascina Cerola
Agriturismo La Bessa
Agriturismo Cascina Chiara
Agriturismo La Castagnola
Agriturismo La Fucina

Potrebbero interessarti anche...