Invito di Rete Scuole

Pareva che il governo stesse lì lì per esalare gli ultimi, e invece. Invece ha varato il decreto sulle superiori, quello che, per intenderci, stabilisce che ragazze e ragazzi dovranno scegliere a 12 o 13 anni se frequentare un liceo che li conduca alla laurea oppure un professionale dove, da subito, studio e lavoro si confonderanno, perché, tanto, quel che importa è il secondo, e il primo è di contorno.

Pareva che le Regioni avessero depotenziato questo decreto con una non molto astuta manovra in base alla quale davano nei fatti il via libera, seppur con un parere negativo, in cambio della promessa da parte del Ministero di non attuare la sperimentazione della riforma nel 2006. La Moratti ha promesso, ha intascato il via libera e, dopo, s’è rimangiata la promessa.

Dobbiamo tornare a muoverci.

Per questo lanciamo un appello a tutte le scuole e alle forze associative e sindacali per aderire al presidio che si terrà in Piazza San Babila il 12 novembre dalle ore 15.00 alle 20.00.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Everard ha detto:

    nilc jgcrdegzjc