più viagra per tutti!

Una notizia curiosa e nello stesso tempo piacevole arriva da Milano. Dai centri anziani cittadini, è partita una singolare richiesta: meno campi di bocce, ma più viagra per tutti! I prezzi proibitivi della pillola azzurra, ha fatto sì che gli anziani si coalizzassero e facessero, prima timidamente poi più esplicitamente, la richiesta all’assessore al sociale Tiziana Maiolo. Stupisce positivamente la voglia d’amore e di sesso della cosiddetta terza età,  a noi giovani fa intravedere, non la solita vecchiaia grigia descritta a volte dalla televisione, ma un “ sfrenata” voglia di vita anche se colorata  d’azzurro. La politica del capoluogo lombardo si è dimostrata sensibilissima, al punto che per la prima volta si è assistito alla votazione favorevole da entrambi gli schieramenti, dal Consiglio comunale di Milano si è alzato un grido che non è “Chiù pilu pi tutti” per dirla alla Antonio Albanese, ma più Viagra per gli anziani e con conseguente: chiù pilu per loro! Qualcuno ha, addirittura, proposto la distribuzione gratuita, qualche leghista si è dimostrato un po’ scettico, ( non può accettare una cosa simile visto che loro sostengono che i padani ce l’hanno duro!) e teme che invece degli anziani a usufruirne maggiormente saranno i trentenni mascherati da anziani, e il famoso motto verrebbe, poi, smontato! Mentre qualche altro di rifondazione, che sempre secondo i leghisti ce l’hanno moscio, molto moscio, hanno già pronto un emendamento da presentare alla votazione del bilancio comunale che prevede lo stanziamento di una consistente cifra per la distribuzione gratuita della miracolosa pillola. Le vecchiette, compagne dei furenti anziani e forse le vere ispiratrici di tale richiesta, sono lì ad attendere che per una volta si compie il miracolo della politica.

Potrebbero interessarti anche...