Vogliamo continuare a fare il nostro lavoro!

Oggi inizia questa nuova avventura, infatti, nasce la Blog Farm fortemente voluta da Antonio Tombolini e alla quale noi insegnanti tecnico pratici abbiamo aderito. Per chi conosce la nostra vicenda sa che ormai da anni stiamo subendo un fuoco incrociato dai vari schieramenti politici, sembra che come primo punto nelle varie riforme (dx o sx) ci sia scritto: eliminiamo gli ITP. Noi stiamo resistendo, abbiamo portato avanti numerose iniziative di sensibilizzazione per far capire quanto è importante la nostra professionalità nella scuola del saper fare, in  pochi conoscevano la nostra figura, oggi, invece,  quando si parla di insegnanti tecnico pratici, non solo gli addetti ai lavori, ma anche chi non è dentro la scuola sa chi siamo e cosa insegniamo.  Blog Farm per noi è un’importante opportunità per far conoscere la nostra vicenda e per far capire che amiamo il nostro lavoro e che non vogliamo assolutamente rinunciarci. Termino con  un ringraziamento ad Antonio Tombolini che da sempre si è interessato di noi e già in passato ci era stato vicino dandoci  visibilità; grazie anche a chi sposerà la nostra causa e a chi ci darà sostegno morale.

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. E’ un vero piacere. E c’è di più: presto in arrivo la nuova grafica anche per questo blog.

  2. Antonio Orlando ha detto:

    Contivido tutto dei post e le azioni da voi svolte fin qui. Vorrei dare anch’io il mio contributo alla causa degli I.t.p. e soprattutto per una “scuola della Ristorazione Italiana di stato” perchè credo che sia vergognoso che in una riforma non sia prevista una scuola di eccellenza della CUCINA Italiana.
    P.s. Intanto nascono scuole private di cucina come funghi e ben finanziate…..

  3. Pasini Marina ha detto:

    Ammesso che noi ITP riusciremo a “sopravvivere” come figure nei licei, cosa succederà nelle scuole dove esistono ITP statali (classe C300) nei corsi Mercurio e programmatori, contemporaneamente a ITP ex-dipendenti enti locali (classe G99) attualmente utilizzati nelle ore di laboratorio dei corsi IGEA (cattedre non in onarganico)!
    Chi avrà il diritto di passare sulle classi prime di un eventuale Liceo economico anche in via sperimentale per il prossimo anno??? Sarà …”guerra tra poveri”???

  4. Giovanni Romeo ha detto:

    Condivido tutto dei post e le azioni da voi svolte fin qui. Vorrei dare anch’io il mio contributo alla causa degli I.t.p. e soprattutto per una “scuola della Ristorazione Italiana di stato” perchè credo che sia vergognoso che in una riforma non sia prevista una scuola di eccellenza della CUCINA Italiana. in una nazione dove la ristorazione ,e senpre in primo piano.