Precari: graduatorie ad esaurimento (ex permanenti)

E’ stato emanato il Decreto relativo all’aggiornamento, all’inserimento e all’eventuale cambio di provincia per le graduatorie ad esaurimento dei docenti.  I precari avranno tempo fino al 19 aprile sia per inserirsi ex novo o semplicemente integrare il vecchio punteggio, ma anche scegliere una provincia italiana dove vi sono maggiori possibilità di trovare lavoro.

le novità introdotte dal decreto riguardano anzitutto il doppio punteggio di montagna che non sarà conteggiato, mentre rimane per i servizi prestati nelle piccole isole, nelle scuole penitenziarie e nelle scuole elementari pluriclasse (tuttoscuola.com).
Un’altra novità riguarda i servizi prestati nei paesi dell’unione europea: saranno equiparati ai servizi svolti in Italia. Sempre in tema di servizi, il decreto stabilisce anche che quelli prestati contemporaneamente alla frequenza delle scuole di specializzazione all’insegnamento secondario non potranno più essere valutati.
Unitamente al provvedimento sono allegati i seguenti atti:

a) modello 1 (domanda di aggiornamento/permanenza, trasferimento e
reinserimento);
b) modello 2 (domanda di nuovo inserimento);
c) allegato 4 (diplomi di perfezionamento equiparati ai dottorati di ricerca);
d) allegato 5 (riserve);
e) allegato 6 (preferenze);
f) allegato A ai modelli 1 e 2 (priorità nell’assegnazione di sede – legge n.104/92)

Con la tabella di valutazione dei titoli, approvata con D.M. 27 del 15 marzo 2007 (allegato 2), sono determinati i punteggi limitatamente alla III fascia delle graduatorie ad esaurimento.
Per la I e la II fascia e per le graduatorie di Strumento musicale nella scuola media restano in vigore, rispettivamente, le tabelle approvate con D.M. n. 11/2002 (allegato 1) e la tabella di cui al D.M. n. 123/2000 (allegato 3).

Potrebbero interessarti anche...