L’intervista integrale del Sindaco Cosimo Piro

In questi giorni si sta facendo un gran parlare della questione Eraclea Minoa [link]. La possibilità di rendere una porzione del lunghissimo e splendido litorale agrigentino in spiaggia naturista sta dividendo l’opinione pubblica cittadina. Da un lato ci sono i contrari dall’altro i possibilisti. In questo discutere, la cosa che mi ha lasciato perplesso è la difficoltà da parte dei cittadini cattolicesi di distinguere i naturisti da altre “mode” o gusti sessuali. A questo punto, con l’aiuto di wikipedia, mi pare necessario accennare a questo fenomeno: Il naturismo o nudismo è un movimento che si propone di promulgare un contatto con la natura privo di artificiosità e convenzioni sociali, promuovendo il rispetto per le persone, gli animali, e l’ambiente attraverso la nudità sociale in spazi privati o pubblici. Il naturismo non ha nei propri precetti originali componenti eroticoesibizionistiche. I primi gruppi naturisti “organizzati” sono comparsi nella Germania degli anni 20, ma già nell’800 si erano registrate le prime comparse. Dunque come potete ben capire il naturismo è tutt’altro che spiagge riservate ai soli gay liberi di accoppiarsi come qualcuno fa finta di credere. In seguito, e in esclusiva, trovate l’intervista integrale del sindaco di Cattolica Eraclea rilasciata alla troupe di RAI 3 dove chiarisce la sua posizione.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. giovanni ha detto:

    forse si vuole nascondere una verità che da anni conosciamo,ma una spiaggia gay nudiste posta in un parco naturale è una oscenita inaudita.Mi accorgo che i vostri servizi sono come spine nel fianco per le varie amministrazioni quindi continuate cosi’,ciao da serpico(forza libo)

  2. GIUSEPPE ha detto:

    passi per il nudism ed il naturalismo ma quando si scantona nell’oscenità……no! sono daccordo con giovanni! Avete visto una puntata di lucignolo tra italia e francia tra le spiagge di nudisti? In italia aggredita la troupe e la giornalista con tanto di referto medico. Perchè mentre il rancia si pratica nudismo e/o naturalismo in italia si trascende nel…..gaysmo! si mascherano per le loro oscenità dietro questi nomi che nascondo una cultura ben diversa. In francia andavano addirittura a far la spesa col papagno di fuori. Era strano se eri vestito. Qui invece lo usano gay e lesbiche per nascondersi e dall’alto della loro permalosità picchiano pure. Del resto con il governo che abbiamo che fa sedere tra i suoi banchi caruso che bestemmia i morti ed un minotauro (luxuria!!) cosa ci dovevamo aspettare? Non dico di arrivare a forme estreme alla Gentilini (sindaco o vice sindaco di treviso) di bollare queste persone ma si deve capire che la normalità sta nelle coppie regolari formate da uomo e donna. Altrimenti aprissero dove vogliono una nuova spiaggia ed avessero il coraggio di chiamarla “STABILIMENTO SODOMA E GOMORRA”. Con buona pace per tutti!