Quando un intero popolo è sotto assedio dei blog

Se l’esuberanza è molto spesso considerata un valore positivo c’è sempre un’eccezione che conferma la regola. E qual è il popolo più esuberante dell’italica stirpe? Ovviamente quello partenopeo. Un popolo cioè abituato ad eccedere in tutte la gamma dei sentimenti, dall’amore all’odio, dalla carità all’egoismo, dalla bontà alla malvagità. Questa loro genetica predisposizione agli eccessi stimola in molti sentimenti contrastanti. C’è chi li ama profondamente e li difende a spada tratta e chi invece non li sopporta proprio. Evidentemente gli autori di due vergognosi blog appartengono alla seconda categoria. Navigando in rete mi sono, haimè, imbattuto in due blog dal titolo: “Napoli Merda” e “La Sfaccimma della Gente”, entrambi pregni di odio nei confronti dei napoletani. Gli autori con i loro scritti esaltano gli aspetti più negativi della Città e della stessa Regione Campania. Attaccando duramente persino gli amministratori. Mi chiedo come possa essere possibile arrivare a tali offese e quale sia lo scopo ultimo di cotanta manifestazione di odio. Vero è che chi si ci imbatte si troverà davanti una rappresentazione disgustosa della realtà che certamente non farà bene al popolo partenopeo.

Potrebbero interessarti anche...

10 Risposte

  1. Ezio b. ha detto:

    Che vergogna per non dire schifo. Sarebbe utile chiedere l’immediata censura di questi due “monnezza” blog.
    Che ci sia tanta gente che ha del gran tempo da buttare mi sta anche bene ma che lo faccia offendendo non mi va bene preoprio.

  2. GIUSEPPE ha detto:

    Caro Ezio sai quanti blog sarebbero da censurare e buttare? Al di là di essere cattolici o meno ce ne sono alcuni che fanno vilipendio dei morti come con giovanni paolo II. Provate a clliccare http://www.antipapismo.it. Ovviamente non sono nè un bigotto nè un cileelino, sono una persona normale che è riamsta indignata e schifata sino al vomito nel vedere le pseudo vignette di questi signori che cercherò di far oscurare.

  3. GIUSEPPE ha detto:

    Hai ragione liborio è un vero orrore guardare quei siti. Mandiamo le segnalazioni alla polizia postale e procediamo! E’ intollerabile avere blog del genere!

  4. Mia ha detto:

    in effetti i nostri amici stanno esasperando i toni.Ma come hai tu stesso premesso ,i napoletani sono capaci di qualsiasi cosa..nel bene e nel male.E ultimamente, le cose non vanno per niente bene. non si può aprire bocca che si viene subito aggrediti dalla folla. da napoletana, come dargli tutti i torti?

  5. Liborio Butera ha detto:

    Certo, Mia. Mi rendo perfettamente conto che è difficile dargli torto, ma in questo modo si offende un intero popolo e io non lo condivido.

  6. GIUSEPPE ha detto:

    Mia Napoli da sempre è una città ed una realtà difficile ma usare certi toni e certe scene credo sia fuori da ogni logica e dal comunesenso del pudore! Aspetto commenti sul sito antipapismo. Vorrei sapere che ne pensate!

  7. Liborio Butera ha detto:

    Giuseppe: anche in quel caso ogni commento è superfluo. L’idiozia delle persone a volte non ha alcun limite.

  8. GIUSEPPE ha detto:

    Caro Liborio,
    in quel caso siamo veramente ogni limite. Ripeto ognuno è libero di pensarla come crede in ogni campo ma avere certi blog è davvero da censura per non dire altro.

  9. Liborio Butera ha detto:

    Sono d’accordo con te, Giuseppe.

  10. davide ha detto:

    Come si diceva una volta “Napoli è bella,peccato che ci sono i napoletani” Ma come si può amare una città che sta distruggendo tutto ciò che tocca.Si approppria di tutto dell’aria ,dell’acqua,di denaro pubblico,dell’attenzione del governo e di tutte le tv.Se ascolti un tg in campania esiste solo napoli non succede mai niente a Salerno,Caserta,Benevento o Avellino.La regione Campania Non fa un investimento nelle altre province se ne ricorda solo per tagliare soldi per poi spedirli a napoli e provincia