Sarebbe stato un peccato non esserci

Italia nostra, paese di santi, poeti, navigatori! Dov’ eri oggi mentre quella folla indecente di italiani si  riversava nell’ aula del Tribunale di Como? Dov’eri mentre mostravano la faccia buona, monda, pura, tanto diversa dagli assassini? Tutti insieme, umani dis-umanizzati che covano gli stessi oscuri sentimenti, ferocia nascosta  senza nemmeno quel bestiale coraggio di agire. Guardoni morbosi che se appena potessero, se fossero sicuri di non essere scoperti, un briciolo di follia in più, farebbero più o meno lo stesso. Cos’ è questo, se non la fine della sobrietà, del pudore, del tener dentro i sentimenti, di manifestarli vergognandosene un poco? Forse aveva ragione Eraclito, quando affermava che il genere umano, nel suo progredire, non è destinato a migliorare, ma a peggiorare costantemente.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Carlo Zaccaria ha detto:

    Per non parlare poi dell’attenzione che i media stanno dando al processo. Che tristezza