“panino e panelle” un’altra prelibatezza siciliana

Vi abbiamo promesso di farvi conoscere le ricchezze gastronomiche siciliane e in particolare quel cibo da strada che è il nonno del più recente “fast food”. Nell’articolo precedente vi abbiamo parlato del “panino ca’ meusa”, in risposta lo ha fatto sul suo blog anche il nostro amico Tommaso Farina presentando “Rocky Basile, un meusaro della Vucciria, forse il più famoso. Un meusaro che difende il cibo che propone, vero fast food siciliano e italiano”. Oggi è la volta del “paninu cu i panelle”, ad onor del vero tale squisitezza non è conosciuta in tutta la Sicilia, ma è diffusissima nella parte occidentale dell’Isola, anche se è un classico del “cibo da strada siciliano”.

Il panino viene imbottito con panelle di farina di ceci condita con sale, prezzemolo e pepe. Si prepara a mo’ di “polentina”, poi si fa raffreddare distendendola su una teglia, appena la pasta si fredda viene tagliata a forma di quadrati o rettangoli i quali vengono fritte nell’olio bollente. Il risultato è un condimento saporito per il nostro panino. Per mostrare meglio la procedura ci serviamo di un video “pescato” su You Tube. Buona visione.

Potrebbero interessarti anche...