De Magistris, da giudice brillante ad imprenditore agricolo?

Vi ricordate del giudice De Magistris? Quello che con le sue indagini aveva scoperto cosette non proprio edificanti sugli uomini del governo Prodi e su lui stesso? Ricordate che per questo subì la visita ispettiva per opera del ministro Mastella, tra i principali figuranti nell’inchiesta? Poi De magistris venne trasferito, poi perseguitato e poi…

Ecco è stato messo da parte, forse perchè è bravo a fare il suo lavoro o forse perchè aveva scoperto “cosette” che non andavano scoperte?
In questi giorni si torna a parlare della sua inchiesta perchè il governo Berlusconi pare voglia apporre il “Segreto di Stato” proprio sulle cosine scoperte dal bravo De Magistris, dunque noi comuni mortali non le conosceremo mai!

Il magistrato intanto con amarezza dichiara: “Mentre un anno fa avevo messo da parte opzioni diverse dalla magistratura adesso non escludo di fare l’imprenditore agricolo o l’avvocato, l’intellettuale o lo scrittore o il politico. La mia vita è cambiata enormemente. Io sono stato messo ingiustamente all’angolo, per non nuocere evidentemente”.

Questa è l’Italia, viva l’Italia!


Potrebbero interessarti anche...