La sposa scappa con l’autista. Cioè con il suo vero amore.

La vicenda ha dell’incredibile. Se non fosse accaduto veramente, potrebbe sembrare la trama di un film. Lo sposo, la vittima in questione, avrebbe mai immaginato di recarsi dall’avvocato invece di andare in luna di miele? Purtroppo gli è accaduto il peggio.
Dopo aver pronunciato il si, la novella sposina ha inforcato la via di fuga. Non per dribblare ciò che eviteremmo volentieri nella vita di coppia, cioè bucato, piatti sporchi, litigi e via discorrendo.

La vicenda è accaduta a Trieste. Dopo il rito civile, colei che avrebbe dovuto piegar calzini si è assentata, dicendo al marito che sarebbe andata a cambiarsi d’abito per il banchetto. L’autista, cioè l’amico, in realtà ha cambiato rotta, portandosi via la sposa con tutto il bouquet. Lei, una volta rintracciata dal marito che la attendeva al ristorante, si è giustificata dicendo di aver commesso un errore e di amare colui che li aveva accompagnati all’altare. Cosa dire di più? Poteva pensarci prima?