Al Centro nazionale di ricerche (Cnr) è giunto il pettegolezzo

E lo fa come materia di studio per salire al rango di valore sociale. O meglio, garantirebbe ordine sociale, secondo Rosaria Conte, ricercatrice del Cnr e da Flaminio Squazzoni, del dipartimento di Scienze sociali dell’Università di Brescia. L’evoluzione della società umana si basa anche sul controllo di tutti quei comportamenti negativi che minano la reputazione. Spifferando semplicemente ciò che è “per sentito dire”, cioè quello che fa parte di un pensiero diffuso, in pratica ci permette di sottrarci ad un giudizio personale e a riportare degli altri quello che non è lecito o decoroso fare.
E’ vero che il pettegolezzo non è una piaga sociale, però certe volte bisognerebbe farsi gli affari propri!


Potrebbero interessarti anche...