Sabato 30 gennaio, Giornata dell’Airc

Anche quest’anno ci saranno le arance per sostenere la ricerca sul cancro Infatti l’Airc, il prossimo 30 gennaio sarà in tutte le piazze d’Italia per sensibilizzare ancora di più tutti coloro che vorranno partecipare all’iniziativa con il loro contributo. La dottoressa Albini (Istituto di ricovero di Milano), responsabile di ricerca, aggiunge che le arance “Oltre alle vitamine contengono i preziosi antiossidanti antociani nei pigmenti e la pectina nella pellicina bianca che ha un potere di difesa contro molti tumori”.
E, aggiungiamo noi, questo frutto ci piace molto per il suo profumo inconfondibile, un gusto impareggiabile e per le numerose varianti con le quali si presta in cucina, dalle insalate ai dolci alle macedonie. O più semplicemente per una merenda nutriente e leggera, mangiato a spicchi o spremuto.


Potrebbero interessarti anche...