Biella – Successone di “Noi siam come le lucciole”

Noi siam come le lucciole, bellissimo recital messo in scena a Teatrando (Biella) da Andrea Manzoni, al pianoforte, e dalla bravissima Veronica Rocca, per la regia è di Paolo Zanone. I testi sono del genovese Beppe Anderi che ha voluto raccontare quegli anni attraverso le canzoni allegre e sensuali di quel tempo. Anni, troppo in fretta catalogati come morigerati quasi a volerne nascondere la vera natura, fatta di donnine allegre, da bordelli affollati, da lucciole che diventavano quasi protagoniste della società di allora, da splendide cantanti che non temevano di portare in scena la loro sensualità ricca di erotismo e lontana dal nudo e dalla pornografia dei giorni nostri.

Nessun tempo ha poi cantato con uguale malizia il peccato come gli anni venti. Basti l’esempio di “Lucciole vagabonde”, inno sfacciato e romantico dedicato alle donne di strada, da cui prende spunto lo spettacolo.
Durante lo spettacolo, il pubblico rimane catturato ed affascinato dal racconto di quell’epoca e a tratti sicuramente pentito per non averla vissuta.

Qui di seguito il video che vi propone un breve stralcio del recital


Potrebbero interessarti anche...