Voto di fiducia, vince Berlusconi e perde Fini? Niente affatto!!!

Sul voto di fiducia un breve ragionamento è d’obbligo. Proviamo a mettere da un lato i vincitori e dall’altro i perdenti: Berlusconi ha vinto, non v’è dubbio, perchè non è stato sfiduciato, e fin qui non ci piove. Fini ha vinto (?), perchè ha avuto il merito di fare “veraopposizione a Berlusconi e a dare visibilità, una forte visibilità, al suo neonato partito FLI. Una tale pubblicità gli sarebbe costata un occhio della testa e tantissimi comizi in giro per il Paese. Dunque proprio così,secondo noi ha vinto anche lui, con buona pace di chi sostiene che abbia fatto una figura barbina.

Resta solo da individuare i pardenti.

Prima di giungere ad una possibile risposta anche qui un certo ragionamento è necessario. Questo Esecutivo, capeggiato da Berlusconi, ha un importantissimo primato, glielo riconosciamo; ovvero di annoverare fra i suoi oppositori interi settori della politica di Destra, di Sinistra e di Centro. Anche interi settori nevralgici del Paese come: Magistratura, Scuola, Mondo Operaio, Cinema, Mondo della Cultura, Chiesa, Pubblico Impiego, Studenti, Università, RAI e chissà ancora di quante altre categorie in questo momento non ricordiamo.

A questo punto allora la domanda la rivolgiamo a voi: chi ha perso oggi e chi invece ha vinto?