Il ministro Calderoli apre ai cibi sofisticati!!!

Il ministro Calderoli, noto a tutti per la sua infinita intelligenza, per la sua lungimiranza politica e per l’amore eterno verso gli abitanti della “padania“, ha pensato bene di inserire nel famoso “taglialeggi” l’abrogazione della L.263 del 1962 che puniva le sofisticazioni alimentari dannose alla salute. A denucniarlo è stato il pm di Torino, Guariniello, che avverte che processi come quello sulla mozzarella blu, grazie al suo provvedimento, sono stati cancellati.

Chissà se il ministro lo ha fatto perchè consapevole che i “padani“, vista la resistenza alla sua politica, resisteranno anche ai cibi “tossici” e sofisticati, oppure perchè non sapeva quel che faceva?

Un’altra cosetta che ci fa indignare è che nemmeno l’opposizione ha mosso un dito per impedire ciò, forse perchè distratta da altri fatti? (Vedi caso Ruby?)


Potrebbero interessarti anche...