Nord-Ovest: Voragine nei conti del Castello di Rivoli a Torino

Scoppia la polemica al Castello di Rivoli a Torino dopo la pubblicazione del bilancio che fa segnare un rosso di mezzo milione di euro. Il presidente della commissione Valerio Calosso se la prende anche con Scabin reo di aver stipulato un contratto che prevede, a fronte del pagamento di 5000 euro di affitto mensili, l’abbuono di tutte le utenze che restano a carico del Castello, facendo segnare nel 2010 un conto da 50mila euro. “Lo trovo incomprensibile, al limite dello scandaloso” è stato il commento di Calosso su La Stampa. (Che simpatici questi presidenti che appena c’è qualcosa che va in crisi se la prendono con un capro espiatorio. Però quando portarono Scabin per dare lustro a Rivoli non dicevano queste cose. Ora che hanno fatto un flop – gli amministratori non Scabin che continua a brillare – se la prendono con un cuoco, mortificando un patto che loro stessi hanno sottoscritto. Che pena!).

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...