OCSE-PISA, nelle scuole private studenti meno bravi

Lo sosteniamo da sempre che gli studenti delle scuole private sono meno “bravi” e che spesso le scelgono dopo aver collezionato una serie di bocciature nella scuola (selettiva) pubblica. Adesso lo conferma anche un’indagine autorevole condotta dall’OCSE-PISA (indagine – scrive lavoce.info – nata con lo scopo di valutare con periodicità triennale il livello di competenze dei quindicenni dei principali paesi industrializzati) sono impietosi con la scuola non statale: gli studenti formati in questi istituti sono meno bravi.

Collegandovi al sito [LINK] trovate tutti i grafici della ricerca e il video dell’attacco di Berlusconi alla scuola statale, scuola che la società civile e l’Italia tutta deve difendere, sia perchè è sinonimo di democrazia, sia perchè l’Istruzione è un diritto/dovere di tutta la popolazione italiana!


Potrebbero interessarti anche...