Secondo l’imprenditore veneto Zonin i più intelligenti sono i siciliani, i più stakanovisti i piemontesi

Su Italia Oggi, nell’imperdibile rubrica “periscopio” appare una curiosa dichiarazione di Gianni Zonin sull’Italia unita rilasciata all’Espresso: “E’ più facile lavorare in Piemonte dove c’è gente pronta a lavorare anche il giorno di Natale. I piemontesi hanno il dovere nell’anima, sono dei soldati. Ultimamente, in una cena aziendale, hanno cantato con lacrime agli occhi l’inno nazionale. I pugliesi sono altrettanto virtuosi, mentre i più intelligenti sono i siciliani, anche se vanno presi per il verso giusto. E’ in Toscana dove ho tre aziende vitivinicole, che ho incontrato maggiori difficoltà. Lì ho capito che non posso ragionare da veneto ma debbo adattarmi alle diversità. Quando vado in giro per il mondo, non presento mica il vino italiano. Illustro il Prosecco o l’Amarone veneti, il Barbera piemontese, il Chianti o la Vernaccia toscana, il Fiano del Salento… E racconto, implicitamente, le meraviglie di questo nostro Paese.”

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...