Ecco la guida per compilare i modelli per inserirsi nelle graduatorie ad esaurimento

Riportiamo qui sol nostro blog un’utilissima guida alla compilazione dei modelli per l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento. Tale guida è stata realizzata da Emilio Sabatino segretario Nazionale SISA Scuola.

Modello 1

Domanda di aggiornamento/permanenza/trasferimento/conferma/scioglimento riserva per gli aa.ss.2011/2012 e 2012/2013

Nella parte sinistra del modello scrivere a quale U.S.R e U.S.P.. si vuole indirizzare la domanda.

Sezione A – dati anagrafici – pag.1

Compilare i dati anagrafici.

Sezione B – pag. 2 richiesta di aggiornamento/permanenza/trasferimento

L’aspirante che intenda aggiornare la propria posizione o permanere in graduatoria in assenza di nuovi titoli deve barrare la lettera “A”. In caso di sola permanenza si devono compilare esclusivamente le sezioni A e B ed eventualmente le sezioni C2 e H. Quest’ultima sezione implicala compilazione della sezione L e, nel caso di diritto alla priorità nella scelta della sede, dell’allegato A.

Qualora l’aggiornamento sia contestuale al trasferimento in altra provincia deve essere barrata anche la lettera “T” ed indicata la provincia di provenienza che è quella che ha gestito la domanda per il biennio 2009/2011.

Sezione B – pag. 2 CONFERMA DELL’ISCRIZIONE CON RISERVA per coloro che non conseguono il titolo abilitante entro il termine di presentazione domande o per ricorso pendente.

Barrare la conferma dell’iscrizione con riserva per coloro che non conseguono il titolo abilitante entro il termine di presentazione domande o per ricorso pendente. Le inclusioni con riserva devono essere confermate pena la cancellazione dalla graduatoria. Debbono produrre domanda di conferma dell’iscrizione con riserva, barrando la lettera “S”, i docenti che non conseguono il titolo entro il termine di presentazione delle domande.

Analogamente debbono presentare istanza di conferma dell’iscrizione con riserva, barrando la lettera “T”, coloro che abbiano pendente un ricorso avverso l’esclusione dalle graduatorie ad esaurimento. Gli aspiranti che rientrano nella prima categoria (“S”) e che conseguiranno il titolo abilitante entro il 30 giugno 2011 dovranno darne comunicazione, on line, ai sensi dell’art. 6, comma 5 del presente provvedimento.


SCIOGLIMENTO DELLA RISERVA per gli aspiranti già iscritti con riserva nelle graduatorie ad esaurimento in possesso del titolo abilitante entro il termine di presentazione domande (Si veda art. 6 comma 2 del decreto).

Sezione C – graduatorie…. – pag.2

C1 – graduatorie da aggiornare

Barrare le caselle interessate. Per le scuole secondarie scrivere il codice meccanografico e la dicitura per esteso(es., A047 – Matematica).

C2 – elenchi del sostegno/speciali e metodi differenziati

La sezione deve essere compilata dagli aspiranti che siano in possesso del diploma di specializzazione per il sostegno o del titolo Montessori barrando le apposite caselle. Coloro che conseguiranno il titolo di sostegno/Montessori entro il 30 giugno 2011 dovranno darne comunicazione online.

C3 – elenchi per l’insegnamento della lingua straniera nella scuola primaria

Barrare “A” in caso di possesso del titolo di idoneità all’insegnamento conseguito con la laurea in scienze della formazione primaria; barrare “B” in caso di possesso della laurea in lingua e letteratura inglese valida per l’insegnamento nella scuola secondaria.

Sezione D – GRADUATORIE DI I E II FASCIA – tabella 1 – E DI STRUMENTO MUSICALE DI II E III FASCIA – tabella 3 -– pag.4

Scrivere il codice della graduatoria per cui si richiede l’aggiornamento ed anche la dicitura per esteso.

D1 – dichiarazione altri titoli culturali

La seguente sezione può essere redatta per ciascuna graduatoria di cui si richiede l’aggiornamento nella sezione C1, utilizzando altrettante copie.

Dichiarare di aver conseguito, successivamente al 11/05/2009 ed entro la data di presentazione della domanda, ovvero di avere conseguito precedentemente ma non presentato, i titoli valutabili.

D2 – dichiarazione titoli culturali…..

Idem come al punto D1

SEZIONE E0 – pag. 5 DICHIARAZIONE PRESENZA NEGLI ELENCHI PRIORITARI

SEZIONE DEDICATA ESCLUSIVAMENTE AGLI ASPIRANTI PRESENTI NEGLI ELENCHI PRIORITARI COMPILATI PER GLI ANNI SCOLASTICI 2009/2010 E 2010/2011

La seguente sezione deve essere redatta dagli aspiranti che, presenti negli elenchi prioritari degli anni scolastici indicati, abbiano prestato servizio, ovvero non abbiano affatto prestato servizio, avendo comunque titolo, ai sensi dell’art. 1 comma 4 della legge n. 167 del 24/11/2009 e delle disposizioni di cui all’allegato n. 7, all’attribuzione della valutazione dell’intero anno scolastico (12 punti). L’aspirante che compila questa sezione NON deve compilare le sezioni E e/o G.

SEZIONE E pag.6 GRADUATORIE DI I E II FASCIA – tabella 1 – E DI STRUMENTO MUSICALE DI II E III FASCIA – tabella 3 – DICHIARAZIONE NUOVI TITOLI DI SERVIZIO

La seguente sezione può essere redatta per ciascuna graduatoria di cui si richiede l’aggiornamento nella sezione C1, utilizzando altrettante copie.

Scrivere il codice dell’ordine di scuola con dicitura per esteso.

In virtù delle disposizioni di cui all’allegato 7 del presente provvedimento, anche gli aspiranti non inclusi negli elenchi prioritari degli anni scolastici

2009/2010 e 2010/2011 possono chiedere la valutazione al 100% del servizio su graduatoria diversa da quella in cui il servizio è stato effettuato. A tal fine non indicheranno la graduatoria su cui il servizio è stato effettivamente prestato, ma quella per la quale si era già inclusi a pieno titolo l’anno scolastico di riferimento, su cui si intende imputare la valutazione.

Indicare il periodo di servizio prestato impostando in alternativa i campi “dal… al…” ovvero il campo “per complessivi giorni…” . Se le informazioni sono entrambe presenti devono essere coerenti. Nel caso in cui non lo fossero, prevale il numero di giorni complessivi.

Per i servizi d’insegnamento prestati con rapporti di lavoro non subordinato (prestazioni d’opera, collaborazioni, ecc.) si rinvia alla tabella di valutazione titoli (nota 19, punto D, primo periodo) annessa al D.M. 131/07 (Regolamento Supplenze).

TITOLI DI SERVIZIO – Per l’a.s. 2008/2009, i periodi di servizio svolti successivamente al 11/05/2009 possono essere dichiarati solo se l’aspirante non abbia già raggiunto, per il medesimo a.s., il punteggio massimo consentito.

Specificare tutti i titoli di servizio fino al termine della presentazione della domanda. Consigliamo di aggiungere la scadenza del contratto (es., con contratto fino al 30 giugno 2011).

Ricordiamo che per raggiungere i 12 punti per anno scolastico, occorrono 166 giorni di servizio. Si possono allegare altri fogli nel caso lo spazio non sia sufficiente, con data e firma.

Sezione F – graduatorie III fascia – dichiarazione titoli valutabili – pag.7

La seguente sezione può essere redatta per ciascuna graduatoria di cui si richiede l’aggiornamento nella sezione C1, utilizzando altrettante copie della presente pagina.

F1 – dichiarazione di sostituzione titolo di accesso

La seguente sezione può essere compilata dal personale che intende optare per una diversa abilitazione o idoneità rispetto a quella già dichiarata, al fine del miglioramento del punteggio complessivo.

Scegliere la casella del proprio di accesso e riportare la votazione esatta.

Il diploma di Didattica della Musica è valido solo se conseguito con il possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado e del diploma di conservatorio ai sensi del D.L. 212/2002 convertito nella legge 268/2002 art. 6.

F2 – dichiarazione altri titoli culturali

Bisogna specificare altri titoli culturali e descriverli.

Si valutano solo le lauree almeno quadriennali, salvo per le graduatorie relative agli insegnamenti delle scuole secondarie, alle quali si accede con diploma di scuola secondaria. I diplomi di I livello dei Conservatori di musica e delle Accademie di Belle Arti, in quanto equiparati alle lauree triennali, non sono valutabili. Analogamente, il diploma ISEF, equiparato alla laurea triennale in Scienze delle attività motorie e sportive, non è valutabile. Si valutano anche i titoli rilasciati nei Paesi dell’U.E., debitamente tradotti e corredati della “dichiarazione di valore in loco” dell’Autorità diplomatica, che ne attesti validità e durata.

Il docente che ha utilizzato, come titolo di accesso, una abilitazione compresa in un ambito disciplinare ed ha sostenuto un solo esame, non ha diritto ad alcun punteggio per le altre abilitazioni.

Si valutano anche i titoli rilasciati dai Paesi dell’Unione Europea. Per i Diplomi di specializzazione equiparati ai Dottorati di ricerca si veda l’allegato

4 al decreto.

Per i titoli di cui ai punti C.7 e C.8 si valuta un solo titolo per ciascun anno accademico e, complessivamente, compreso il titolo di cui al punto C.6, fino ad un massimo di punti 10. Si valutano solo i titoli rilasciati da Università statali e non statali legalmente riconosciute nonché da consorzi universitari.

GRADUATORIE DI III FASCIA – tabella 2 – pag.8

SEZIONE G – DICHIARAZIONE TITOLI DI SERVIZIO

Nel caso in cui lo spazio non sia sufficiente, indicare di seguito che l’elencazione prosegue su foglio a parte debitamente datato e sottoscritto.

Il foglio, da allegare al presente modello di domanda, dovrà riportare, per ciascun servizio, tutte le informazioni richieste nel presente riquadro.

Per l’a.s. 2008/2009, i periodi di servizio svolti successivamente al 11/05/2009 possono essere dichiarati solo se l’aspirante non abbia già raggiunto,

per il medesimo anno scolastico, il punteggio massimo consentito (cioè 12 punti)

La seguente sezione deve essere compilata per indicare esclusivamente i titoli di servizio conseguiti successivamente al 11/05/2009 e fino al termine

di presentazione delle domande, ovvero i titoli di servizio conseguiti, ma non presentati precedentemente.

La seguente sezione deve essere redatta, per ciascuna graduatoria da aggiornare, utilizzando altrettante copie della presente pagina.

Per il tipo di servizio, compreso quello prestato nelle istituzioni scolastiche all’estero, indicare i seguenti codici:

– S = Scuole statali,

– P = Scuole paritarie, per i soli servizi prestati dal 1/9/2000

– N = Scuole non statali pareggiate, parificate, legalmente riconosciute e autorizzate.

Indicare la graduatoria solo se si riferisce al servizio non specifico che si valuta al 50%. Anche gli aspiranti non inclusi negli elenchi prioritari degli anni scolastici 2009/2010 e 2010/2011 possono chiedere la valutazione al 100% del servizio su graduatoria diversa da quella in cui il servizio è stato effettuato. A tal fine non indicheranno la graduatoria su cui il servizio è stato effettivamente prestato, ma quella per la quale si era già inclusi a pieno titolo l’anno scolastico di riferimento, su cui si intende imputare la valutazione

Scrivere il codice dell’ordine di scuola con dicitura per esteso.

Barrare le caselle interessate.

Specificare tutti i titoli di servizio fino al termine della presentazione della domanda. Consigliamo di aggiungere la scadenza del contratto (es., con contratto fino al 30 giugno 2011). Ricordiamo che per raggiungere i 12 punti per anno scolastico, occorrono 166 giorni di servizio. Si possono allegare altri fogli nel caso lo spazio non sia sufficiente, con data e firma.

Il servizio prestato nelle scuole di ogni ordine e grado delle piccole isole, nelle scuole penitenziarie e nelle pluriclassi delle scuole primarie di montagna è valutato in misura doppia a partire dall’a.s. 2003/2004 e fino al 31/08/2007. Il servizio utilizzato in altra graduatoria non può essere oggetto di doppia valutazione.

Sezione H – altre dichiarazioni – pag. 9

Riguarda i titoli di riserva, barrare le caselle interessate. Nella sezione H2, titoli di preferenza. Chi ha insegnato per almeno un anno alle dipendenze del MIUR barrare la lettera Q nei titoli di preferenza (se non è stata segnata negli anni precedenti). Nella H3 barrare le caselle interessate.

Nel caso di riconferma del precedente stato di categoria riservataria, l’interessato deve barrare l’apposita casella e indicare comunque gli estremi del documento di attribuzione del titolo di riserva; nel caso di situazione sopraggiunta l’interessato deve, oltre agli adempimenti precedenti, anche indicare gli estremi di iscrizione negli elenchi del collocamento obbligatorio.

L’aspirante che abbia compilato la sezione H1 deve compilare obbligatoriamente anche la sezione L, con eccezione degli aspiranti di cui alle relative voci A e M la cui condizione di beneficiario non deriva da situazioni sanitarie sottoposte alla verifica di cui all’art. 1 comma 4 octies della legge n. 167 del 24/11/2009.

L’aspirante che compilerà l’allegato A deve compilare obbligatoriamente anche la sezione L.

Sezione I – dichiarazioni ai fini delle supplenze

Barrare se si richiede o non l’attribuzione di contratti a tempo determinato in base allo scorrimento delle graduatorie ad esaurimento nella provincia destinataria del presente modello di domanda allo scorrimento delle graduatorie permanenti.

SEZIONE L – pag.10 DESTINATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO INCLUSO NELLE GRADUATORIE AD

ESAURIMENTO E BENEFICIARIO DELLA L.104/92 e/o L. 68/99

La presente sezione deve essere tassativamente compilata da tutto il personale docente ed educativo che richieda, ai fini dell’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento per il biennio 2011/2013 e delle relative assunzioni (e quindi da tutto il personale, ad eccezione delle categorie A e M, che compili la sezione H1 del presente modello e/o l’allegato A), i benefici di cui alle leggi 104/92 e/o 68/99.

Pagina riassuntiva n.11

Barrare le sezioni compilate.

Allegato A

DOMANDA PER L’ATTRIBUZIONE DELLA PRIORITA’ NELLA SCELTA DELLA SEDE

(da presentare unitamente al modello 1 di cui deve essere tassativamente compilata la sezione M)

Allegato B

RINUNCIA PREVENTIVA ALL’EVENTUALE NOMINA SU POSTO DI SOSTEGNO

(da presentare unitamente al modello 1. Tale dichiarazione non può esser resa da coloro che hanno conseguito l’abilitazione o il titolo di sostegno ai sensi del D.M. 21/05).


Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Liborio Butera ha detto:

    E’ valido, certo, mica scade. Ma se non hai l’abilitazione non puoi iscriverti alle graduatorie ad esaurimento.

  1. 19 Maggio 2011

    […] Mentre chi vuole consultare la guida classica potrà farlo collegandosi a questo [LINK] […]