12,5 miliardi di euro, tanto vale l’agromafia

L’agromafia vale 12,5 miliardi di euro. Una cifra enorme, che va a sua volta suddivisa in 3,7 miliardi di euro provenienti da capitali illeciti reinvestiti in attività lecite e 8,8 miliardi di euro ricavati da attività illecite tout court. Sono queste le cifre spaventose riportate dal rapporto Eurispes-Coldiretti sui reati alimentari, che hanno fatto scattare l’allarme anche negli ambienti della magistratura. Il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso ha suggerito di inserire la sofisticazione all’interno dei reati riconducibili alla mafia così da evitare la prescrizione troppo breve e permettere di approfondire le indagini. Il pm Guariniello va ancora oltre e propone di costruire una procura nazionale specializzata nel campo della frode e della sicurezza alimentare. L’agroalimentare, spiegano i magistrati, rappresenta infatti una grossa attrattiva per la malavita perché costituisce una enorme fonte di guadagno a fronte di rischi piuttosto bassi.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...