Cattedre disponibili – A Milano situazione catastrofica dopo i trasferimenti delle Scuole superiori


Ieri sono usciti i trasferimenti delle Scuole superiori, e a Milano, che da decenni è stato il baluardo di riferimento per i precari della Scuola, che dava conforto e lavoro a migliaia di insegnanti provenienti da tutto lo stivale, è successo l’impensabile che ha dell’incredibile.
Ben 35 classi di concorso in soprannumero, 15 classi di concorso con zero posti, per un totale di 350 Docenti di ruolo in esubero, a Milano e provincia (compreso il territorio di Monza e Brianza) c’è stato il “massacro di fort apache”. (vedi tabella allegata) Se consideriamo che si dovranno ricoprire tutti i posti disponibili con la annunciate 30.000 immissioni in ruolo, ai poveri precari della graduatoria ad esaurimento, che fino all’anno scorso sono riusciti a prendere l’incarico annuale o qualche spezzone qua e la, non rimane che la canna del gas. Mai, in 65 anni di storia della Pubblica Istruzione, si è verificata una simile situazione catastrofica, che avrà i suoi effetti nefasti con l’avvio dell’anno scolastico venturo.

Potrebbero interessarti anche...