In Italia la sicurezza alimentare è garantita!

In tema di sicurezza alimentare vale però la pena ricordare anche quanto scrive sempre Carla Massi su Il Messaggero nel suo editoriale. L’Italia nel 2010 “è risultata essere nella Ue il primo stato membro per numero di segnalazioni alla Commissione, dimostrando così un’intensa attività di controllo sul territorio nazionale”. Ma se in Italia l’attenzione alla filiera è adeguata così non può dirsi per altri Paesi, in particolare quelli in via di sviluppo da cui importiamo prodotti già trasformati: “Occorre prudenza – raccomanda lo stesso Istituto Superiore di Sanità – di fronte a quegli alimenti che esulano dai normali circuiti commerciali”.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...