La professoressa Teresa Sicoli scrive ad Orizzontescuola

Riceviamo e pubblichiamo la lettere della collega professoressa Teresa Sicoli indirizzata ad Orizzontescuola.

Caro Direttore,
le scrivo questa mia a risposta di alcune lettere da voi pubblicate e che mettono in risalto una certa ostinazione e una forma di denigrazione nei confronti della categoria dei Docenti di laboratorio ITP.
Spesso siamo vittime di una condizione di non conoscenza dei fatti che esponiamo; ciò non vuol dire che la condizione di Docente e di Insegnante non preclude il fatto che i titoli posseduti e l’abilitazione all’insegnamento sono le caratteristiche per le quali ogni giorno si entra in classe a svolgere il ruolo meritato.
Sono sempre a difesa ad oltranza dell’intera categoria dell’ITP Insegnante Tecnico Pratico, senza nulla togliere e senza fare falsa modestia verso tutti gli altri colleghi Docenti.
Una volte per tutte vorrei che fosse chiaro che mettersi in cattedra ad additare ad accusare e sproloquiare perdendo di vista l’obiettivo principe del nostro ruolo, mi sembra come a dimostrare l’aberrazione.
Cara collega della A 075 dopo aver espresso il semplice concetto che siamo tutte e due Docenti ,mi impongo in un secondo momento di dissentire e di farti notare che hai scritto cose errate.
Io insegno Laboratorio d’Informatica Gestionale C300 ed ora se mi permetti ti spiego una lezione di laboratorio di default.
Noi ci approcciamo con tre discipline Matematica, Economia Aziendale ed Informatica.
Laboratorio di Matematica si esplica con una programmazione congiunta con il collega di teoria che interagisce per la parte teorica ed il collega di laboratorio con l’applicativo software per es. Derive, Geo Gebra oppure il linguaggio strutturato per es. Visual Basic.
Laboratorio di Economia Aziendale si esplica con una programmazione congiunta con il collega di teoria che interagisce per la parte teorica ed il collega di laboratorio con l’applicativo software per es. Excel oppure software dedicati alla gestione di Contabilità Generale.
Laboratorio d’Informatica si esplica con una programmazione congiunta con il collega di teoria che interagisce per la parte teorica ed il collega di laboratorio con software strutturati per es. Turbo Pascal, Visual Basic, Html ,Java script, Sql ,Php ecc.
Chiariamoci quindi le idee!! Noi della C300 svolgiamo un lavoro tanto semplice, quanto difficile da non capire.
Facciamo applicare ai nostri alunni software applicativi e software strutturati nella loro forma pratica: PROGRAMMAZIONE. (e se non li conoscessimo , nessun programma potrebbe funzionare).
Inoltre, molti di noi sono istruttori ECDL e CISCO con tanto di titolo rilasciato dall’AICA.
Tutto quello che hai elencato non ha nessuna attinenza con il lavoro svolto da noi. Tutti i software elencati come Adobe vari e Dreamweaver sono sicuramente di nostra conoscenza in quanto tools a disposizione dell’utente finale e la differenza sta nella conoscenza e nell’insegnamento da parte nostra di linguaggi come HTML , VISUAL BASIC, C++, JAVA ecc.
Detto ciò, vorrei che si finisse qui un confronto che non porta da nessuna parte e che ha visto, sì nascere delle disparità che noi abbiamo cercato di combattere, sì venir fuori delle incongruenze nell’insegnamento dell’Informatica, ma che alla fine vede sempre una becera lotta tra noi che lavoriamo e che facciamo parte tutti, e dico tutti, della categoria DOCENTE. ADESSO BASTA!!!
La ringrazio per avermi dato questo spazio e le auguro buon lavoro!
Prof.ssa Teresa Sicoli ITP

Potrebbero interessarti anche...