Ue – E’ allarme, fra qualche anno ci ritroveremo senza insegnanti!

Suona quasi come una presa in giro l’allarme lanciato oggi dalla Commissione europea secondo il quale molti paesi nell’area Ue, fra i quali in nostro, rischiano fra qualche anno di non avere un numero sufficiente di insegnanti per formare le nuove generazioni.

La situazione italiana – secondo Bruxelles – è ancora peggiore degli altri Stati, perchè deteniamo il record assoluto nell’Ue di anzianità. Questi i dati: la stragrande maggioranza costituita da un corpo docente ultracinquantenne (57,8%), secondo i dati appena lo 0,5% è under 30, solo il 10,2% è under 40 e il 31,4% ha tra i 40 e i 49 anni. A seguire la Germania, con il 50,7% di ultracinquantenni, che compensa però con il 3,6% di under 30 e il 20,8% di under 40. Mancano nuove leve anche in Austria, Spagna e Bulgaria, mentre Malta è il paese con i docenti più giovani (oltre la metà ha meno di quarant’anni), seguita da Polonia e Portogallo dove la fascia tra i 30 e i 39 anni è quella più folta.

Qui il resto della ricerca che vi consigliamo di consultare [LINK]

Potrebbero interessarti anche...