Insegnare all’Estero – Revisione del contingente 2012/13 e l’ordinanza delle supplenze

In data 3 maggio 2012 ha avuto luogo, presso il Ministero degli Affari Esteri un confronto delle Organizzazioni Sindacali e i rappresentanti del MAE sui seguenti punti posti all’ordine del giorno:
1. revisione annuale del contingente dei posti per l’anno scolastico 2012/13;
2. ordinanza supplenze.
Per il MAE hanno partecipato il Min. Plen. V. Lomonaco, il Min. Plen. M. Riccardo i consiglieri Scartozzoni e Antonini.
Per le OO.SS. hanno partecipato i rappresentanti del FLC CGIL, della CISL SCUOLA, dell’UIL SCUOLA, dello SNALS/Confsal e della GILDA.
Prima di procedere all’esame degli argomenti posti all’ordine del giorno il Min. Plen. Lomonaco ha informato che non è al momento prevista l’emanazione della Ordinanza Ministeriale per disciplinare, a seguito delle prove linguistiche svoltesi nella scorso mese di dicembre, la riformulazione e l’aggiornamento delle graduatorie finalizzate alla destinazione all’estero del personale scolastico in possesso dei requisiti previsti dal vigente contratto.
Per motivare tale orientamento il Ministro Lomonaco ha riferito che di quanto accaduto in merito alle prove di selezione (esposti alla procura della Repubblica e ricorsi di candidati a seguito di quanto verificatosi nel corso dell’effettuazione delle prove) sono stati informati sia l’Avvocatura dello Stato, sia l’Ufficio Legislativo del Ministero degli affari Esteri. Ogni decisione in merito sarà
assunta dopo i pareri che perverranno dai suddetti organi.
In merito, il rappresentante della CISL SCUOLA dopo aver affermato che le responsabilità di quanto avvenuto sono da imputare totalmente al MAE che ha gestito in prima persona le prove stesse, e dopo aver ribadito che ai candidati che hanno partecipato alle prove e che le hanno superate non può essere negato il diritto di iscrizione nelle graduatorie. ha invitato il MAE a
presentare alle OO.SS., nel più breve tempo possibile. una dettagliata relazione scritta dalla quale possano essere individuati i responsabili delle eventuali violazioni verificatesi nonché le conseguenti decisioni che l’Amministrazione intende adottare. La relazione del MAE dovrà poi essere sottoposta ad un confronto con i Sindacati in quanto la materia delle prove e della relativa graduatorie è disciplinata dal vigente CCNL Scuola.
Il Ministro Lomonaco ha inoltre riferito che non è ancora stata risolta la vicenda del rinnovo di permessi di soggiorno per il personale in servizio ad Asmara, informando, però, che da parte del MAE sarà fatto ogni possibile tentativo perché la vicenda trovi – quanto prima – una positiva soluzione. E’ stato anche assunto l’impegno da parte del MAE di tenere informate le OO.SS. degli sviluppi futuri.
Il personale che recentemente è stato costretto a rientrare nelle scuole del territorio metropolitano potrà, se in possesso dei previsti requisiti, essere ricollocato in una sede estera in occasione delle nuove destinazioni.

1. Revisione annuale del contingente dei posti per l’anno scolastico 2012/2013.
I rappresentanti dell’amministrazione hanno informato che i fondi iscritti nel vari capitoli della tabella del MAE che finanziano i trasferimenti e le destinazioni all’estero consentono di determinare il contingente dei posti che funzioneranno per l’anno scolastico 2012/13 nello stesso numero di quello regolarmente funzionante nell’anno scolastico in corso.
Le OO.SS. dopo un’attenta verifica delle proposte avanzate, hanno ribadito la loro convinzione che, nell’interesse della diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo, si debba procedere ad un confronto con le OO.SS. per una complessiva ed organica riforma delle scuole e dei corsi attualmente funzionanti all’estero.
Le OO.SS. anche al fine di accelerare i tempi per una rapida determinazione del contingente hanno concordato con le proposte del MAE che prevedono il funzionamento di complessivi 1.228 posti così distinti:
n. 57 posti di dirigenti scolastici – n. 725 posti di personale docente ed ata per le scuole e per i corsi – n. 242 di personale docente con funzione di lettori dei quali n. 49 hanno incarichi extra accademici – n. 104 di docenti destinati alle Scuole Europee.
2. Ordinanza supplenze.
In merito alla predisposizione dell’O.M con la quale si intende dare disposizioni in merito alla costituzione delle graduatorie per il conferimento delle supplenze all’estero nel triennio 2012/2015, dopo alcune osservazioni di tutte le OO.SS. sul testo proposto dal MAE, si è deciso rinviare la conclusione dell’esame al prossimo incontro previsto per venerdì 11 maggio 2012.
La CISL SCUOLA ha suggerito di predisporre un unico provvedimento che contenga sia le disposizioni relative alla costituzione delle graduatorie, sia le disposizioni relative al conferimento delle supplenze evitando di avere due distinti provvedimenti in due tempi diversi.

Scarica la sintesi dei posti [LINK]

Potrebbero interessarti anche...