Sciacallaggio On Line – TWEETe terremoto: c’è chi si fa pubblicità

In Rete ieri è scoppiata la protesta contro alcune aziende che su Twitter hanno utilizzato il terremoto in Emilia per farsi pubblicità. Groupalia, sito di social shopping, ha twittato: “Paura del #terremoto? Molliamo tutto e scappiamo a #Santo Domingo ! ”. Poi Prenotable: “Paura del #terremoto?
Esorcizzate la paura con un bel pranzetto da uno dei nostri 800 ristoranti”. E infine Brux Sport, che suggeriva: “Da oggi puoi assorbire le vibrazioni dei terremoti con BRUX!”. Tutte e tre le aziende, dopo una sollevazione popolare sul social network, hanno provveduto a eliminare i tweet e chiedere scusa.
Groupalia ha inoltre annunciato che darà una somma in beneficenza alla Croce Rossa.

fonte: Il Fatto

Potrebbero interessarti anche...