FLI: INCONTRO PROFICUO CON MINISTRO PROFUMO, PRESENTATE NOSTRE RICHIESTE

Su richiesta dei parlamentari di Fli Fabio Granata, Aldo Di Biagio, Luigi Muro, e del responsabile scuola del partito Giorgio Mottola, il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo ha incontrato questa mattina una delegazione di Futuro e Libertà. I parlamentari di Fli hanno espresso al ministro il loro apprezzamento per il la
voro fin qui svolto, ma hanno voluto mettere in evidenza alcune questioni di particolare importanza e per le quali Fli è impegnato in prima linea da tempo. Nel corso dell’incontro la delegazione futurista ha chiesto al ministro Profumo, che ha mostrato grande interessamento e disponibilità, un impegno maggiore sull’approvazione del Tfa speciale; di riconsiderare il ruolo e la posizione dei docenti non abilitati che hanno già maturato 360 giorni di servizio e a cui attualmente è precluso ogni percorso abilitante; di rivedere le classi di concorso escluse dal Tfa (speciale ed ordinario); di affrontare problematiche inerenti i diplomati magistrali, gli insegnanti tecnico pratici e gli insegnanti di strumenti musicali; di aprire la prossima tornata concorsuale indipendentemente dall’anno di laurea e a coloro i quali hanno maturato servizio; di rivedere l’assetto dell’istruzione tecnica e professionale in modo da consentire alle discipline professionalizzanti e alle attività di laboratorio di caratterizzarne l’azione formativa e disciplinare; di rivedere e ampliare il numero dei posti a disposizione nei conservatori.

Futuro e Libertà esprime soddisfazione per le parole del ministro ed è certo che manterrà gli impegni presi.

Potrebbero interessarti anche...