ORGANICO DI FATTO PERSONALE ATA: APERTURA DELLE FUNZIONI SIDI E INDICAZIONI OPERATIVE

Di seguito la nota prot  5928/2012 che ci è appena stata trasmessa dal MIUR

Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca

Dipartimento per l’istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico – Ufficio quinto –

prot. n.            5928                                                                                                 Roma,   03 agosto 2012

Ai Direttori Generali degli Uffici scolastici regionali

Loro Sedi

OGGETTO: personale ATA – adeguamento organico di diritto alle situazioni di fatto – avvio anno scolastico 2011/2012 –

Si comunica che a decorrere dal 12 agosto p.v. sono disponibili le funzioni di trasmissione al Sistema informativo, per consentire eventuali adeguamenti dell’organico di diritto alle situazioni di fatto.

Come già indicato con prot. n. 5300 del 10 luglio 2012, (anticipazione del termine di chiusura delle funzioni SIDI per la determinazione dell’organico di cui in oggetto) si ritiene opportuno porre nuovamente in evidenza che limitatamente al prossimo anno scolastico, l’attuazione del comma 82 dell’articolo 4 della legge 12 novembre 2011, n. 183, di cui all’articolo 3 del succitato schema di decreto, deve essere conseguita nella presente fase di adeguamento dell’organico di diritto alla situazione di fatto.

Di conseguenza, le SS.LL., opereranno l’accantonamento dei posti di assistente tecnico rimasti vacanti e disponibili dopo la mobilità, esclusivamente nelle scuole nelle quali prestavano servizio ITP che a conclusione dei trasferimenti della secondaria di II grado risultano ancora in soprannumero, rispetto all’organico provinciale.

Resta inteso che il posto può essere accantonato qualora di area laboratoriale corrispondente alla classe di insegnamento dell’ITP.

Operato l’accantonamento, il medesimo ITP, ancorchè in soprannumero, torna nella medesima scuola dove ha prestato servizio nel 2011/2012.

Della consistenza dei posti accantonati in tal modo si prega di fornire cortese indicazione da trasmettere.

Nel merito della gestione dei posti di DSGA si ribadiscono in particolare le modalità indicate ai punti 1, 2 e 3 della nota del Dipartimento per l’istruzione prot. 61 del 18 luglio scorso.

Si confermano, inoltre, le previgenti indicazioni operative nonché la disciplina concernente l’adeguamento dell’organico di diritto alle situazioni di fatto, secondo le modalità adottate per l’anno scolastico 2011/2012.

L’attivazione di posti nella presente fase può avvenire, infatti, a mezzo di compensazione con un corrispondente numero di posti, già previsti in organico di diritto, ma per i quali le SS.LL. ritengono possibile la revoca del funzionamento.

Ad integrazione di tali situazioni, nella richiamata circolare n. 61 è stato precisato che le SS.LL. possono procedere all’attivazione di ulteriori posti nelle istituzioni scolastiche nelle quali si verifichi concentrazione di personale inidoneo (1 posto ogni 2-3 unità di tale personale) ovvero nei casi nei quali, dopo attenta, personale valutazione delle SS.LL. medesime, non sia possibile garantire, in altro modo, le necessarie condizioni di sicurezza e di incolumità.

Come già indicato nella medesima circolare, si pone altresì in evidenza la disposizione per effetto della quale la compensazione e l’eventuale attivazione di ulteriori posti devono costituire oggetto di apposito, motivato provvedimento. Il relativo decreto, che le SS.LL. avranno cura di emanare entro il 31 agosto, deve essere trasmesso a questa Direzione generale con cortese sollecitudine.

In proposito, si evidenziano le successive verifiche che questa Direzione è poi chiamata ad effettuare, congiuntamente al Dicastero dell’economia, in ordine alle partite stipendiali complessive. A tal fine si richiama l’inderogabile necessità che il numero di posti attivato nella presente fase risulti assolutamente concordante con quello comunicato al Sistema informativo e quello indicato nel decreto delle SS.LL.

Nel ringraziare, si prega di voler comunicare eventuali variazioni in ordine ai nominativi e/o ai recapiti telefonici dei dirigenti e dei referenti per le attività in parola, tenuto conto, peraltro, dei monitoraggi che, come di consueto, saranno effettuati da questa Direzione generale in affiancamento alle attività poste in essere dalle SS.LL.-

Il Direttore Generale

f.to Luciano Chiappetta

Potrebbero interessarti anche...