Lettera dei PRECARI del TFA ordinario

Colleghi, signori genitori, lettori,
Ci troviamo purtroppo costretti a ribadire alcuni elementi al fine di evitare una iniqua ed irrispettosa distorsione della verità:
– l’età media dei Tieffini Ordinaristi è 37/38 anni (dati statistici Cineca); oltre l’80% di loro vanta requisiti esperienziali che avrebbe consentito l’iscrizione ai pas (evitando l’onere della triplice prova di ingresso),
– questo smentisce il pregiudizio perpetrato che Tfa Ordinario =giovani e inesperti,  Pas = docenti con esperienza. La questione non è anagrafica ma meritocratica: Tfa Ordinaristi= docenti vincitori di concorso e abilitati, Pas = in attesa di corso senza prova selettiva e quindi non abilitati
– si teme per i colleghi non abilitati che possano perdere posto. I colleghi abilitati, che il posto non lo hanno ottenuto, perche’ dovrebbero rassegnarsi a non utilizzare una abilitazione regolarmente conseguita?
– a livello didattico/pedagogico una abilitazione, a meno che non si dichiari che non ha valore, è un titolo garante di competenza. La continuità didattica potrà essere garantita da personale abilitato (se i colleghi Pas dovranno frequentare il corso Pas tengano presente che dovranno comunque assentarsi frequentemente dalla classe anche perché,  grazie all’appoggio dei sindacati, potranno godere del permesso allo studio di 150 ore).
– si ricorda che varie circolari ministeriali (come la Circolare Miur agli atenei, 17 aprile 2013) sollecitavano gli atenei a concludere entro luglio/agosto i percorsi Tfa onde consentire una fruibilità immediata del titolo. (Ad oggi hanno terminato il percorso oltre il 95% delle università).

Grazie.
Prof.ssa Arianna Paola Cipriani
Gruppo Manifestazione a Roma Tieffini
Gruppo difesa diritti Tfa Ordinario
tfaordinario.blogspot.it
https://www.facebook.com/groups/612416545455745/

Potrebbero interessarti anche...