Sconcerto – Arrestato l’ex tastierista e attuale fonico dei Modà per molestie sessuali minori su minori

Sta destando sconcerto la notizia dell’arresto di Paolo Bovi, ex tastierita del noto gruppo musicale Modà capitanato da Checco Silvestri.
I Pubblici Ministero Daniela Cento e Lucia Minutella hanno chiestogli arresti domiciliari per un’accusa gravissima, molestie sessuali sui minori. I fatti risalgono al 2011, Bovi era ancora animatore all’oratorio dove peraltro nacque il gruppo. Proprio il quel periodo l’ex tastierista, ma attuale fonico dei Modà, avrebbe approcciato dei ragazzini dai 13 ai 16 anni molestandoli lievemente. Questa è l’accusa mossa dai due PM. Insomma una brutta vicenda che coinvolge  uno dei gruppi musicali più apprezzati dagli adolescinti e non solo,  proprio Bovi lo abbiamo visto sul palco a Sanremo in occasione del secondo posto raggiunto con la canzone “Arriverà” cantata assieme ad Emma Marrone.
Le reazioni degli altri componenti dei Modà non si sono fatte attendere e in un comunicato dichiarano:  “Siamo agghiacciati alla sola idea che sia potuto succedere quello di cui non abbiamo mai avuto alcun sentore”, scrivono. “Speriamo che la magistratura concluda presto le indagini e che il loro esito non sia terrificante come lo è il loro avvio”.

Potrebbero interessarti anche...