FICO Italy World, mi aspettavo di più

Non che FICO Italy World è da bocciare, ma da come viene raccontato dalla pubblicità mi aspettavo di trovarmi in un parco enorme con gli animali in libertà, invece così non è.

Gli animali ci sono, sono in gabbia, anche le vacche sono in stalla e sono meno rispetto a quelle che mi aspettavo.

Altro aspetto che mi ha lasciato un po’ perplesso sono i prezzi, a mio modo di vedere un po’ alti e forse proprio per questo non vi è grande afflusso di avventori. Vederlo vuoto mi ha fatto una certa impressione, peccato.

Nel video che trovate qui di seguito si vede benissimo che le presenze sono poche, per fortuna ci sono le scolaresche che probabilmente garantiscono le presenze in settimana. Gli studenti accompagnati dai docenti partecipano alle attività didattiche offerte dal parco tematico.

FICO inoltre ospita moltissime eccellenze italiane, su tutti ricordo la pasta di Campofilone di una mia vecchia conoscenza, Enzo Rossi, lo abbiamo intervistato qualche anno fa, metto il video in calce.

Il video di FICO

L’intervista a Enzo Rossi della Campofilone

Potrebbero interessarti anche...