TELEMATIZZAZIONE RICHIESTE DI SERVIZIO GESTIONE EX INPDAP

La Circolare n. 131 del 19 novembre 2012, l’INPS ha fornito indicazioni in merito alla presentazione e consultazione telematica in via esclusiva delle istanze per prestazioni o servizi della Gestione ex INPDAP in attuazione della Determinazione presidenziale n. 95 del 30 maggio 2012.
Con la Determinazione Presidenziale n. 95/2012, pubblicata nella GU n. 213, del 12 settembre 2012, si è completato il percorso relativo al processo di telematizzazione delle richieste di prestazioni o di servizio.
Il servizio di presentazione delle domande è disponibile sul sito internet dell’Istituto nella sezione servizi ON LINE.
Si consideri che le domande possono intendersi trasmesse regolarmente solo al momento della conferma finale poiché il sistema permette di salvare i dati acquisiti in forma provvisoria consentendo all’utente di poter completare o modificare la domanda, entro 30 giorni dalla data di inizio della compilazione. Decorso tale termine, occorrerà effettuare una nuova compilazione della domanda.

Quanto all’entrata in vigore del regime dell’invio telematico in via esclusiva, la Circolare n. 131, prevede le seguenti distinte date di decorrenza:

a decorrere dal 12 gennaio 2013 per le domande di:

pensione di anzianità, anticipata, vecchiaia ed inabilità;
ricongiunzioni ai sensi dell’art. 2 della legge n.29/1979 e della legge 45/1990;
richieste di variazione di posizione assicurativa.

A decorrere dal 1°febbraio 2013:

– pensione di privilegio;
– pensione diretta ordinaria in regime internazionale;
– pensione a carico dello stato estero;
– riscatti periodi ai fini del trattamento di fine servizio e trattamento di fine rapporto per gli iscritti alla gestione ex Inadel.

A decorrere dal 4 marzo 2013:

– ricongiunzione ai sensi della L n. 29/1979; della L 523/1954 e del DPR n. 1092/1973;
– costituzione della posizione assicurativa ai sensi della L. n. 322/1958 (esclusivamente per gli iscritti alla Cassa Stato cessati dal servizio senza diritto a pensione in data anteriore al 31 luglio 2010);
– liquidazione dell’indennità una tantum ai sensi dell’art. 42 del DPR n. 1092/1973;
– variazione individuale per l’Assegno al nucleo familiare.

Preme evidenziare che dai servizi elencati, per i quali a decorrere dalle date elencate entrerà in vigore il regime dell’invio telematico in via esclusiva, non sono previste le domande per i permessi di cui alla legge 104 e che pertanto tali richieste non vanno prodotte in via telematica

Potrebbero interessarti anche...