Caos e nomine, il resoconto della giornata di Cremona

Oggi è stata una giornata frenetica. Forse, qui a Cremona, un piccolissimo risultato lo abbiamo ottenuto. Verificheremo nei prossimi giorni. Filomena Vassallo ha seguito il tutto a distanza e ci ha supportato!
Ieri 19 sett, siamo andate ad una convocazione che definirei “caotica” a causa della prima nota ministeriale n. AOODGPER. 9416. Nomine conferite… agli otto docenti delle GI.
Vista la situazione stamattina abbiamo fatto un giro di telefonate per capire come avessero intenzione di muoversi le scuole. Di fatto, hanno bloccato e annullato le convocazioni da GI per preparare quelle indirizzate ai docenti “fuori dal sacco”, come li hanno definiti all’UST.
Ci siamo sentiti e abbiamo deciso di andare all’Ust. Eravamo cinque maestri, A. B., C. P. , G. L., M. V. e V. T. Arrivati all’Ust, ci ha ricevuto l’addetta all’ufficio personale che sentita la questione ha invitato i colleghi dell’ufficio contenziosi a raggiungerci. In sintesi, ci hanno invitato a produrre un documento, firmato da quanti più docenti, da inviare a loro e all’ufficio scolastico regionale affinché potessero intervenire per risolvere la questione. Dopo abbiamo fatto il giro di alcuni IC e dei sindacati. Dato che avevamo minacciato di fare ricorso e/o denuncia, la scuola che aveva già contattato due docenti fuori graduatoria, che avevano già accettato la nomina telefonicamente, per adesso, ha sospeso il tutto per capire bene cosa fare. La segretaria dell’altra scuola sentite le nostre ragioni (appoggiava la nostra tesi…) ci ha assicurato che ne avrebbe discusso domani col dirigente. Terza scuola, il dirigente, uno “tosto”, sentito il nostro collega ci ha assicurato che prima di muoversi avrebbe sentito gli altri dirigenti. In seguito tappa dal primo sindacato che dopo qualche remora e in seguito alla nostra insistenza e incazzatura ha cominciato a fare un giro di telefonate per capire cosa si potesse fare. Nel frattempo è arrivata la seconda nota n. AOODGPER. 9594 … (leggete le note).
Per ultimo cgil. Secondo me sapevano già del casino che avevamo creato. Comunque dopo aver discusso per circa un’ora ed aver esaminato le circolari hanno deciso, a livello territoriale, di fare una circolare diretta ai dirigenti invitandoli a proseguire con le nomine da GI fino al 30/06, in quanto l’avente diritto sulle messe a disposizione non esiste ed evitando così anche l’interruzione di pubblico servizio (gli alunni h hanno diritto ad essere seguiti…). Nel frattempo gli stessi dirigenti provvederanno a preparare le graduatorie delle messe a disposizione e a verificare bene come indicato nelle due note, procedura che richiederà minimo qualche giorno o una settimana, si spera anche di più.
Nei prossimi giorni capiremo se effettivamente, grazie alla nostra mobilitazione, siamo riusciti ad ottenere qualcosa. In ultimo una nota dolente che riguarda i colleghi. Avevamo contattato molti di loro dandogli appuntamento alle 17:00 per fare il punto della situazione, sono venute solo tre colleghe E. G., M. C. e M.E. L’azione delle colleghe che non si sono piegate a una nota infausta e lesiva di tutta la categoria anche per la sua impronta ambigua ha prodotto la pubblicazione della seconda sia da esempio per tutti i precari affinchè reagiscano nel momento in cui ci sono delle difficoltà senza subite passivamente le decisioni prese all’ultimo minuto che influenzano la vita mi migliaia di lavoratori della scuola che ogni anno da 14 a questa parte garantiscono il funzionamento delle scuole e la didattica a i bambini che necessitano dell’insegnante di sostegno, l’unione fa la forza sempre.
Cub Sur Roma

Potrebbero interessarti anche...