Il governo Renzi? Dilettanti alla sbaraglio!

Raffaele Squitieri, presidente della Corte dei conti, ha usato parole diverse rispetto a quelle che ho scelto io nel titolo, ma la sostanza è la stessa. Il governo Renzi sta facendo molti più danni di quelli ipotizzati fino ad adesso dai suoi oppositori. Squitieri, all’inaugurazione dell’anno giudiziario, ha evidenziato il fallimento della politica economica di questo governo composto da dilettanti allo sbaraglio. Di gente che naviga a vista.

Ha definito la loro revisione di spesa, nota a tutti come “spending rewiew” un parziale insuccesso, ma è stato tenero perchè poco dopo nel suo discorso evidenzia che la famosa razionalizzazione non solo ha tagliato servizi essenziali ai cittadini, ma servirà a poco o a nulla (forse a garantire i soliti privilegi?). Addirittura tali tagli in futuro – secondo il presidente della Corte dei conti – non produrranno nessun risparmio alle Casse dello Stato: “i margini di risparmio dal lato delle spese potrebbero rivelarsi limitati”. Insomma un flop gigantesco di un governo chiacchierone e per niente preparato.

Per di più ha usato, in questa operazione, tutta la flessibilità concessa dall’Europa senza neanche invertire la tendenza e sottolinea che la la ripresa è solo nella bocca di Renzi e non nei fatti: “le vicende più recenti confermano – afferma ancora – il permanere di un quadro ad alto contenuto di incertezza” che “si è accentuata in queste ultime settimane per il timore del ripetersi di scenari, che sembravano superati, di forti tensioni sui mercati”.

Affermazioni tutt’altro che al miele al punto da lasciarmi intendere che le litigate con l’Europa siano enfatizzate proprio per distrarre gli italiani dalla reale situazione del nostro Paese che rischia di sprofondare sempre di più nonostante i sacrifici ai quali siamo tutti i giorni chiamati.

Un governo di dilettanti al sbaraglio che neanche al “Bagaglino”, ma che sta facendo dei danni reali al Paese, forse irreparabili!

Potrebbero interessarti anche...