Cattolica Eraclea: Esonda anche il fiume Platani

L’Agrigentino sotto l’acqua, a Cattolica Eraclea esonda il fiume Platani e allaga la campagne causando danni per migliaia di Euro alle colture

straripa il platani

La bomba d’acqua che ha colpito per la seconda volta quest’anno la città di Sciacca, non ha risparmiato i paesi limitrofi. Per fortuna con danni minori. Sulla città di Sciacca – stando ai dati raccolti – in 24 ore sono caduti oltre 150 mm d’acqua causando danni alle strade, alle abitazioni e alle attività commerciali.

Come ho raccontato nel post precedente anche il territorio cattolicese ha subito pesanti danni, in particolare Eraclea Minoa vittima dell’ennesima mareggiata mettendo in serio pericolo le attività commerciali che si affacciano sul litorale.

Oltre alle mareggiate, esonda il fiume Platani

Le forti piogge hanno causato l’ingrossamento del fiume Platani che in diversi punti è esondato allagando le campagne circostanti causando danni alle colture, in particolare agli aranceti, agli uliveti e ai vigneti. Disagi e paura anche a per gli automobilisti che hanno visto trasformare le strade in fiumi.

Molti sindaci hanno avvisato la cittadinanza di evitare di uscire di casa evitando così ai cittadini di trovarsi in mezzo ai guai.

Strade piene di fango e di detriti esondazione del platani

Adesso viene la parte più difficile, ovvero quella del ripristino della viabilità, le strade sono piene di detriti e fango, in alcune realtà a sciacca si sono aperte delle voragini, nel territorio cattolicese si registrano danni alle colture e ad Eraclea Minoa dove si registra mese dopo mese un pericoloso assottigliamento della spiaggia e della pineta.

Potrebbero interessarti anche...