Ecco come sarà l’Esame di Stato 2020

L’emergenza covid-19 non ferma l’Esame di Stato 2020. La ministra Azzolina rispondendo al question time alla Camera ha precisato come sarà l’esame di maturità 2020, sottolineando che sarà garantita la massima sicurezza per i commissari, per il personale ATA e per i maturandi.

La data di inizio è fissata al 17 giugno, la durata dei colloqui non potrà superare l’ora. La prova si svolgerà davanti ad una commissione composta da membri interni e un presidente esterno, in modo che gli studenti possano essere valutati dai docenti che conoscono il loro percorso di studio e dovrà tenere conto del percorso didattico effettivamente svolto.

Il candidato dovrà discutere un elaborato concernente le discipline di indirizzo, un breve testo, già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di lingua e letteratura italiana durante il quinto anno ed infine dovrà analizzare il materiale didattico scelto dalla commissione.

I candidati inoltre saranno chiamati ad esporre le esperienze svolte nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento e saranno accertate le conoscenze relative a “Cittadinanza e Costituzione”.

La ministra ha inoltre precisato che, assieme alle forze sociali, stanno lavorando specifici protocolli per garantire la sicurezza di tutti gli attori coinvolti.

Esame di stato 2020

Potrebbero interessarti anche...