Filippo Facci. Come ci rassegna la stampa

Nella puntata di “Mattino cinque” del 5 (manco a dirlo) novembre, Filippo Facci, come di consuetudine, ci propone la rassegna stampa. Incredibile a dirsi, con una certa vena polemica che non guasta (a Filippo), riporta a suon di bacchetta le notizie tratte da stralci dei nostri giornali. Ricordiamo qualche sua notizia biografica. Collaboratore de “L’Unità”, “La Repubblica” “L’Avanti”, si è occupato di temi scottanti, come Tangentopoli e non solo. Dal 1994 scrive per “Il Giornale”, poi “Il Foglio” ed altre testate. Da qualche tempo, cura una rubrica su “Canale 5”, dove, come già detto, riassume veline per tenerci informati su tutto. O quasi. Perché, a suo dire, proprio venerdì 5 novembre, non si fa altro che parlare di “Bunga Bunga” e caso Ruby. Dunque non del cubo di Rubi…k ma della c di qualcos’altro. Se di equilibrio d’informazione si tratta, allora facciamo sì che ogni volta le notizie non siano un outsider come pare e piace, tanto per confondere l’opinione pubblica ed evidenziare quello che fa più comodo.

Ironica la vignetta in copertina de “”l’Espresso (n. 45 anno 2010) sul fattaccio Bunga Bunga [link].


Potrebbero interessarti anche...