SCUOLA PRIMARIA – Ecco cosa studiare per superare il concorso a cattedra 2012

Riportiamo su A Ruota Libera gli argomenti per superare il concorso per la scuola primaria

Tipologie delle  prove
Prova scritta: cfr. avvertenze generali
Prova orale: cfr. avvertenze generali

Programma d’esame
Le indicazioni contenute nelle “Avvertenze generali” sono parte integrante del programma di esame
PROBLEMATICHE EDUCATIVE E DIDATTICHE

Natura e finalità del processo educativo e sua dimensione storica.
Sviluppo della personalità del bambino:
conoscenze fondamentali sullo sviluppo corporeo e principi di igiene scolastica;
conoscenze fondamentali della psicologia dell’età evolutiva concernenti lo sviluppo cognitivo e lo sviluppo affettivo;
conoscenze relative alla psicologia dell’apprendimento e ai processi di socializzazione del fanciullo.
Centralità del bambino nel processo di apprendimento. Diversità e uguaglianza. Valorizzazione delle diversità (personali, socio-ambientali, culturali ed etniche) e convivenza democratica.
Problemi educativi, didattici e organizzativi relativi alla integrazione scolastica e sociale degli alunni con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento o con bisogni educativi speciali .
La funzione della scuola nella società contemporanea ed i suoi rapporti con la famiglia e le agenzie educative extrascolastiche, formali e informali.
Educazione interculturale e processi di integrazione e interazione.
Condizionamenti socio-culturali e familiari che influenzano lo sviluppo della personalità dell’alunno ed il suo rendimento scolastico; problemi didattici relativi agli alunni in condizione di svantaggio socio-economico. La prevenzione della dispersione scolastica..
Didattica generale. Il gruppo docente nei rapporti con i singoli docenti e con i gruppi di docenti che operano nella stessa classe. Il laboratorio. Metodi e tecniche per le attività di insegnamento:
tecniche per lo sviluppo delle abilità comunicative,
metodologie per la ricerca,
organizzazione e conduzione del lavoro di gruppo,
classi aperte,
individualizzazione,
interventi di sostegno educativo e recupero per alunni in difficoltà di apprendimento.
Sussidi didattici – tecnologie educative – tecnologie informatiche per la comunicazione .
Documentazione, verifica e valutazione .
Ricerca e innovazione  nella scuola: scopi, forme e modalità.
La continuità educativa. Continuità con altri ordini di scuola. Istituti comprensivi di scuola dell’infanzia , primaria e secondaria di primo grado . Continuità con le agenzie formative del territorio.
Orientamento scolastico.

INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO  E SAPERI – IL PROCESSO DI APPRENDIMENTO

Conoscenza critica delle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione primaria:
caratteri e fini della scuola primaria;
la scuola ambiente di apprendimento;
una scuola adeguata alle esigenze formative del fanciullo;
programmazione e organizzazione didattica.

Continuità e specificità della scuola primaria e rapporto con la scuola dell’infanzia e con la scuola secondaria di primo grado

Didattica delle discipline. Specificità e collegamenti. Le discipline  e l’unitarietà dell’insegnamento.
Alfabetizzazione culturale. Discipline e saperi fondamentali.
L’organizzazione della scuola primaria: tempo normale, tempo pieno, flessibilità organizzativa.
Unitarietà dell’insegnamento e dell’attività educativa; pluralità e contitolarità degli insegnanti; il gruppo docente e l’organizzazione dell’insegnamento di tipo collaborativo. .
Cultura delle pari opportunità in campo formativo.

Potrebbero interessarti anche...